118, ILLUSTRATI PIANI ALTERNATIVI: DA SAVIGNANO CAUTO OTTIMISMO


Domenica 30 settembre, a Savignano Irpino, si e’ tenuta la manifestazione sulla prevenzione sanitaria. Nell’ambito del Progetto Salute 2012, mirato alla prevenzione e alla diagnosi precoce, in Piazza Umberto dalle ore 9 alle 13.30 e dalle 15 alle 17 sara’ operativo il camper della salute con medici e specialisti, unitamente all’associazione di volontariato House Hospital, per effettuare visite e controlli accurati gratuiti.

Contestualmente c’e’ stato anche l’incontro tra i sindaci del Cervaro e del Miscano col manager dell’Asl Av 1, Sergio Florio. Oggetto del dialogo, le sorti dei punti STIE 118 di Savignano e Montecalvo. I cinque sindaci dei comuni limitrofi hanno pesentato al dirigente le loro proposte per scongiurare la chiusura dei 118.
E’ stata avanzata una proposta complessiva di riordino della sanità territoriale dell’area, alla luce del decreto Balduzzi, di cui si attende la conversione in Legge. Appare sempre più chiaro che il coordinamento tra i vari comuni appare essere fondamentale anche per trovare soluzioni alternative all’eventuale soppressione dei punti STIE, al fine di tutelare il diritto fondamentale alla salute di tutti i cittadini.
I rappresentanti hanno cercato di far capire al diggi’ che la preoccupazione degli enti territoriali e’ quella di non sguarnire la sanità territoriale e di non fare dei cittadini di quest’area cittadini di serie B o C; questo messaggio e’ stato però caricato dal l’intenzione degli enti comunali di rendersi disponibili a fornire strutture e anche altro (questo si vedra’ in seguito).

2012-09-29 23:16:01

0

Commenti

comments

Lascia un commento