“A CHI APPARTENG?” | 13a puntata della rubrica di Antonio Schiavone alla ricerca delle nostre origini: ecco gli Abbatangelo

L’amico Antonio Schiavone, autore del libro “Quando in america si parlava montagutese”

Dodicesima puntata della rubrica intitolata “A chi apparteng?”, a firma dello strepitoso Antonio Schiavone. Il quale, “tormentato” dalla domanda “Chi erano i miei antenati?”, si era prodigato in una meravigliosa ricerca sulla famiglia Schiavone. In questa nuova edizione parliamo degli Abbatangelo. Ovviamente, essendo Antonio un grandissimo ricercatore, questo testo che pubblichiamo è davvero certosino.

Se anche a voi interessa una ricerca sulle vostre origini potete scriverci sui nostri social (Facebook.com/montaguto) oppure all’email redazione@montaguto.com. Buona lettura!

Dagli elementi in mio possesso risulta che Leonardo Abbatangelo ed Anna D’Alessandro siano stati i primi Abbatangelo ad avere figli in Montaguto (1734). La seconda coppia ad avere figli in Montaguto fu quella composta da Oto Abbatangelo e Carmina Coraggio.

Antonella Angino nel suo “Il Catasto Onciario di Montaguto” riporta che nel 1753 vi erano 3 nuclei familiari di cittadini residenti:
1. Leonardo Abbatangelo (circa 1713) e sua moglie Anna D’Alessandro (circa 1716 da Deliceto?) ed i loro figli: Andrea (1736), Lorenzo (1741), Giovanni (1746), Giuseppe (1748), Angelo (1751) e Crescenza (1743).
2. Tommaso Abbatangelo (circa 1723) con la moglie Saveria Carchia (circa 1730) ed i figli Domenico (1753) e Giovanna (1751).
3. Liberatore Abbatangelo (circa 1727) e la moglie Angela Fioriello (circa 1731 da Ariano?). Il nucleo comprende anche i fratelli di Liberatore Nicola (circa 1730), Antonio (circa 1732) e Crescenzo (circa 1741).

I nomi dati ai figli da Leonardo, Oto, Liberatore e Tommaso mi hanno indotto ad ipotizzare che gli stessi fossero fratelli. Ipotizzando un genitore comune per i 4 “fratelli”. Ipotesi!!!
Non vi sono indizi sulla località di provenienza delle varie famiglie.

In appendice ho riportato persone (e loro discendenti) che non mi è stato possibile attribuire alle famiglie già trattate.

Alcune annotazioni: il codice è la numerazione secondo D’Aboville; le date sono nel formato gg/mm/aaaa; eventi successivi al 1910 non sono disponibili, pertanto il numero di figli delle coppie ancora fertili dopo tale data sicuramente è errato. A volte, la scarsità dei dati disponibili e la differenza dei nomi in vari documenti rendono l’attribuzione di un individuo incerta, in tal caso si segnala come ipotesi.

» CLICCA E SCARICA – ABBATANGELO

» LE ALTRE PUNTATE

Commenti

comments

Lascia un Commento