“A CHI APPARTENG?” | 21a puntata della rubrica di Antonio Schiavone alla ricerca delle nostre origini: ecco gli Staffieri

L’amico Antonio Schiavone, autore del libro “Quando in america si parlava montagutese”

Ventunesima puntata della rubrica intitolata “A chi apparteng?”, a firma dello strepitoso Antonio Schiavone. Il quale, “tormentato” dalla domanda “Chi erano i miei antenati?”, si era prodigato in una meravigliosa ricerca sulla famiglia Schiavone. In questa nuova edizione parliamo dei Macchia. Ovviamente, essendo Antonio un grandissimo ricercatore, questo testo che pubblichiamo è davvero certosino.

Se anche a voi interessa una ricerca sulle vostre origini potete scriverci sui nostri social (Facebook.com/montaguto) oppure all’email redazione@montaguto.com. Buona lettura!

Carmine Staffiero e la moglie Angelica Annicchiarico furono i capostipiti degli Staffieri montagutesi. Probabilmente originari di Zungoli, si stabilirono in Montaguto intorno al 1725 ed ebbero 8 figli tra il 1726 ed il 1743.

Tale Carmine Staffiero (circa 1703) viene censito nel Catasto Onciario del 1753 e riportato da Antonella Angino, nel suo libro, insieme alla (seconda?) moglie Anna Scoglietti (1728 circa) ed i figli Anna Maria (16 anni) e Andrea (12 anni).

Negli USA spesso Il cognome diventa Staffiero, Staffrey.

Alcune annotazioni: il codice è la numerazione secondo D’Aboville; le date sono nel formato gg/mm/aaaa; eventi successivi al 1910 non sono disponibili, pertanto il numero di figli delle coppie ancora fertili dopo tale data sicuramente è errato. A volte, la scarsità dei dati disponibili e la differenza dei nomi in vari documenti rendono l’attribuzione di un individuo incerta, in tal caso si segnala come ipotesi.

Come nel caso di altre famiglie trattate precedentemente, questa mia ricostruzione ha valore puramente indicativo e vuole stimolare l’interesse verso chi ci ha preceduto.

» CLICCA E SCARICA – STAFFIERI

» LE ALTRE PUNTATE

Commenti

comments

Lascia un Commento