‘A GRECI MANCA L’ACQUA’: ZOCCANO RENDE NOTI GLI SVILUPPI DEI LAVORI


Il sindaco di Greci, Bartolomeo Zoccano, rende noti gli sviluppi dei lavori di valorizzazione e rivitalizzazione dei villaggi rurali grecesi, in merito alla costruzione della rete idrica a servizio delle zone Rex, Fontana Canestra, Fontana Babbola, Barra Canale, Mazzincollo e Vigne Vecchie. Il ritardo della realizzazione dell’opera, dovuto alla mancata copertura finanziaria della stessa, ha causato e causa danni alla popolazione residente nelle località rurali citate, tanto che per ad interessarsi dei loro problemi è stata investita la redazione di "Striscia la Notizia".

Ecco cosa è scritto nella delibera n. 3 del 28 aprile 2011:
"Detta trasmissione – si legge nel documento – ha dato grande risalto alle problematiche della cittadinanza senza pubblicare le note trasmesse da questo Comune alla redazione stessa che spiegavano i motivi di ritardo dell’esecuzione dell’opera. Note di cui il Sindaco da lettura al Consiglio e che si allegano . A conferma che la realizzazione dell’opera di che trattasi è di primario interesse per questo Consiglio Comunale e per gli organi esecutivi, rende noto che la Giunta Regionale della Campania – Area Generale di Coordinamento – A.G.C.5. Ecologia, tutela dell’Ambiente , disinquinamento , protezione civile – con decreto dirigenziale n. 641 del 15.11.2010, di cui si è riusciti ad avere copia solo il 20 aprile u.s., ha concesso un contributo del 25% di €. 239.509,90 sul totale cofinanziabile a carico della Regione Campania del 70% pari ad €. 958.039,60 già a carico del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio. La somma mancante, pari al 30%  del totale importo dell’opera, sebbene questa Amministrazione abbia chiesto finanziamento  all’ATO 1 Calore Irpino di Avellino per €. 160.000,00 e per la rimanente somma alla Regione Campania dai fondi previsti dalla ex L. R. n. 51/78, per accelerare di tempi di esecuzione ritiene di accendere un mutuo presso la Cassa DD.PP. di €. 260.600,00 e la restante somma di €. 150.000,00 assicurarla con i proventi del bonus Eolico,fermo restando  che comunque, si continuerà a richiedere il finanziamento alla Regione Campania con la ex L.R. n. 51/78 ed ATO per la copertura del 30% dell’opera, cos’ come previsto dalla delibera della G.M.  n. 08 del 19.01.2010. Inoltre, la vicenda della sistemazione del movimento franoso di Via Garibaldi – Via Anciulli è in via di risoluzione, facendo capo a fondi regionali ed a fondi comunali. Ed ancora, comunica all’Assemblea, che la commissione Cultura ha approvato i progetti/programmi per l’annualità 2010-2011 previsti dalla Legge Regionale 14/2004 e dalla Legge 482/99. Progetti che prontamente sono stati approvati dalla Giunta Comunale e spediti agli organi preposti".

2011-05-10 18:06:38

0

Commenti

comments

Lascia un commento