ACLI SAVIGNANO, IL PORTIERE CHE FA GOL SU PUNIZIONE DA 60 METRI


di Angelo Giuliani*
Non capita tutte le domeniche di segnare un gol da 60 metri, e se poi quel gol da distanza siderale è opera di un portiere, allora la cosa merita davvero la copertina. E’ successo nell’ultima gara del girone D del campionato regionale di Prima Categoria, allo stadio "Renzulli" di Ariano Irpino. Il protagonista è Elio Corcelli, pugliese di Foggia, 29 anni, estremo difensore dell’Acli Savignano.
Il suo calcio di punizione alla mezz’ora del primo tempo si è insaccato alle spalle dell’incredulo collega Castagnozzi, spianando la strada alla rimonta dell’Acli Savignano, poi completata nella ripresa dal gol vittoria di Magnisio su rigore. "Non sono nuovo a certi sconfinamenti dalla mia area di rigore – ha detto a fine partita -. Già lo scorso anno in occasione di una gara di Prima categoria pugliese segnai di testa, su azione da calcio d’angolo. Sabato scorso, poi, contro il Foglianise, da una mia punizione calciata sulla trequarti avversaria nei minuti di recupero è arrivata la deviazione, decisiva, per l’1-1 finale".
E sabato scorso, ad Ariano Irpino, Corcelli ha completato l’opera battendo direttamente a rete, questa volta senza neanche l’aiuto di tocchi in mischia.
"Anche un improvviso colpo di vento – ammette – ha contribuito a sorprendere Castagnozzi, ma da ora in avanti i miei compagni mi caricheranno di quest’altra responsabilità – conclude scherzando l’estremo difensore -. Tutte le punizioni da posizione potenzialmente pericolosa saranno affidate a me, fosse solo per una questione scaramantica".
Contento anche Oreste Ciasullo, presidente dell’Acli Savignano. "Senza dubbio – spiega – un gol segnato dal portiere è un fatto assolutamente inusuale ma per noi che conoscevamo già le qualità balistiche di Corcelli non è stata del tutto una sorpresa".
Chissà, allora, che la salvezza dell’Acli Savignano non passi anche per altre prodezze del genere del suo estremo difensore.
Intanto, sulle ali dell’entusiasmo per la vittoria di sabato scorso sul campo del Real Ariano Irpino, la squadra ha ripreso la preparazione in vista della gara casalinga di sabato prossimo contro il Paolisi: un’altra gara fondamentale sul cammino della salvezza da raggiungere nel più breve tempo possibile.
*giornalista di Ottopagine

2012-01-12 16:10:40

2

Commenti

comments

Lascia un commento