ANCHE MONTAGUTO VUOLE LA SUA ADSL


Da qualche giorno, su Facebook e su Montaguto.com è nato un gruppo dal nome emblematico "Montaguto vuole la sua Adsl". Riceviamo e volentieri pubblichiamo, unendoci all’appello.

"Cari amici di Montaguto.com, è possibile aprire un topic dedicato ad una petizione popolare per formulare una richiesta di copertura adsl affinchè l’Amministrazione Comunale si attivi in maniera decisa nei confronti di telecom italia o di altro gestore wireless? Ho già cominciato a preparare un po’ di carte per la raccolta firme che comincerà, se necessaria, nel momento in cui mi verrà richiesta da parte del Sindaco. Spero di ricevere una mano da voi e di trovare qualcuno che voglia, con me, portare avanti questa battaglia." (ALL’INTERNO IL TESTO COMPLETO)
LA TECNOLOGIA ADSL “UNO STRUMENTO DI DEMOCRAZIA” 
ADSL – Petizione Popolare a Montaguto 
Il Comitato "Montaguto vuole la sua ADSL" (e chiunque voglia aiutarlo) promuove la sottoscrizione di una petizione popolare (nel caso in cui sia necessaria) affinché il Consiglio comunale di Montaguto possa sollecitare la Telecom Italia S.p.a. o altro gestore wireless di dotare il paese della possibilità di usufruire della connessione veloce ad internet. 
La tecnologia ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line), facente parte della famiglia di tecnologie denominata DSL, permette l’accesso ad Internet ad alta velocità. Montaguto attualmente ne è sfornito, a fronte di quasi tutti i paesi limitrofi che invece godono del servizio (Greci, Savignano, Orsara Di Puglia). 
Da qui la necessità, avvertita da un semplice cittadino di Montaguto, di procedere ad una petizione popolare, attraverso una raccolta firme, che successivamente sarà portata all’attenzione del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale (nel caso venga richiesta). Ai nostri amministratori, con a capo il Sindaco Giuseppe Andreano, chiederemo di votare nel primo Consiglio Comunale utile una delibera di sollecito che sarà successivamente trasmessa alla Telecom Italia S.p.a. o ad altro gestore wireless. 
Con questa delibera/petizione si chiede di dotare il nostro paese della possibilità di connessione veloce ad Internet con la tecnologia ADSL. 
E’ importante sapere che sottoscrivendo questa petizione non si assume nessun impegno a richiedere né ora né in futuro una linea Adsl, quanto si chiede a Telecom Italia di darci questa possibilità, come già avviene in più dell’80-85% del territorio nazionale. 
Avere una linea ADSL, tra l’altro, puo’ essere molto utile per il lavoro, per la scuola, per imparare, per divertimento, per fare acquisti, per conoscere e comunicare. Consente inoltre di avere una linea telefonica libera mentre si naviga in internet, di avere costi certi, e bassi, per la navigazione in Internet e di utilizzare la tecnologia Voip (Skype) per abbattere i costi delle normali telefonate. 
I vantaggi dell’ADSL sono quindi innumerevoli e tutto questo sarebbe fruibile semplicemente facendo una richiesta di attivazione che in pochissimi giorni renderebbe il tutto disponibile a casa nostra senza interventi sull’impianto attuale. 
Perchè noi possiamo richiedere l’ADSL, Telecom Italia S.p.a. deve soltanto cablare in fibra ottica la centrale di zona ed effettuare un ammodernamento della centrale stessa. 
Telecom Italia S.p.a. deve però giustificare le sue spese con un ritorno economico e quindi calcola la spesa per tale ammodernamento ed il possibile ritorno in termini di abbonamenti nel nostro Comune. 
Se queste motivazioni non sono sufficienti a spronare alla firma della petizione, possiamo solo aggiungere che attualmente paghiamo una canone Telecom Italia S.p.a. uguale a coloro che questo servizio lo possono attivare ed utilizzare in qualsiasi momento: utenti di serie B che però pagano anche per chi tali servizi li può utilizzare. 
Siamo certi che, l’amico Sindaco, metterà in atto tutte le iniziative tese a dotare Montaguto di un servizio come l’ADSL che è uno strumento utile alle imprese, necessario ai cittadini, ma soprattutto indispensabile per una democrazia matura e moderna, fondata sulla libertà di comunicare. Insieme possiamo ottenere una vittoria. 
Da qui l’invito a tutti i cittadini di sottoscrivere la petizione, ma anche ad attivarsi liberamente raccogliendo le firme per portarle successivamente alla mia attenzione o a quella di chiunque voglia aiutarmi in questa iniziativa, il quale poi si farà carico, insieme al sottoscritto, di trasmetterle al Sindaco Giuseppe Andreano nel momento in cui saranno richieste dallo stesso Sindaco se necessarie. 
Il Comitato "Montaguto vuole la sua ADSL"
CONSIDERATO che:
– La diffusione delle tecnologie informatiche, e in particolare dell’accesso alla rete Internet costituisce uno strumento ormai imprescindibile per garantire a tutti i cittadini significative opportunità di lavoro, studio, informazione, svago, libera manifestazione del proprio pensiero (art. 21 Costituzione), effettiva partecipazione all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese (art. 3 Costituzione); 
– Nel mondo del lavoro e delle professioni, essa rappresenta una risorsa strategica per competere in un mercato sempre più globalizzato; 
– La pluralità dei servizi e dei contenuti offerti sulla rete Internet richiede sempre più spesso connessioni stabili, veloci ed economiche, ed il servizio ADSL rappresenta una ottima soluzione per il positivo rapporto tra qualità e costi; 
– La possibilità di accesso ADSL è subordinata alla copertura da parte di Telecom Italia, della zona interessata con adeguati impianti ; 
– La mancata disponibilità di questo servizio impedisce a numerosi cittadini l’accesso ed il godimento di importanti opportunità e servizi determinando di fatto una discriminazione tra chi risiede nelle zone in oggetto e chi ha domicilio in aree meglio servite; (Esclusione da qualsiasi possibilità di partecipare ad attività ricreative multimediali oppure a Corsi di formazione specializzati o di base, impossibilità di svolgere professioni che necessitano di una connessione di tal tipo, si ricorda l’ormai conosciuto “telelavoro”. 
– La normativa sul servizio universale stabilisce che periodicamente il servizio debba essere rivisto ed aggiornato per rispondere alle evoluzioni tecnologiche. 
RILEVATO che:
– Il collegamento internet (ormai presente nelle case e nella vita quotidiana) attraverso un modem analogico è diventato pesantissimo per il traffico corrente ed inoltre il sistema analogico favorisce la pirateria informatica ed in particolare le truffe legate agli allacciamenti alle singole utenze di siti pornografici (i famosi 899) ed altri sempre in via di formazione, finalizzati ad estorcere secondi di utenza con l’inconsapevolezza del cittadino”. 
– Sono stati segnalati numerosi casi di cittadini che si sono visti recapitare bollette telefoniche gonfiate a dismisura (ogni 30/40 secondi 15 euro!). Telecom si scusa, aiuta gli utenti a disabilitare (in taluni casi a pagamento!) i numeri da essa conosciuti ma non garantisce per nuovi numeri sempre pronti a comparire nel firmamento della pirateria. Conferma la maggior facilità di accesso di tali truffatori con i possessori di collegamenti con modem analogico (e di conseguenza ormai lentissimo ed inadeguato alle esigenze dei Cittadini)”. 
PROPONE:
– Una raccolta di firme-petizione per richiedere al gestore del servizio l’attivazione dello stesso e per sensibilizzare l’Amministrazione comunale e le competenti Autorità di sollecitare la Telecom nel procedere al più presto a fornire il servizio nella zona. 
– Nella petizione, intitolata “Adsl a Montaguto – Anche noi siamo paghiamo il canone”, i firmatari del documento nel lamentare la disparità di trattamento con altri cittadini che vivono in zona fornite dallo stesso servizio, chiedono a tutte le autorità in indirizzo di “aprire un dialogo con la Telecom per la realizzazione di una nuova centralina, dotata di standard moderni, in
grado di dare un servizio efficiente di ADSL ad alta velocità”. 
CHIEDE:
– che si affronti con determinazione, il tema riduzione del “digital divide” nel Comune di Montaguto attraverso la copertura dell’intero paese del servizio ADSL tramite l’installazione di nuova centralina e predisposizione di nuovi cavi o con il gestore principale TELECOM o attraverso rete wireless di altri gestori. 
La presente petizione verrà inviata all’Amministrazione comunale affinché, seguendo l’esempio di ormai numerosi Comuni di tutta Italia, anch’essa si attivi presso Telecom al fine di sollecitare l’intervento di adeguamento delle poche centraline obsolete aspettando che dopo questa petizione Telecom Italia non voglia continuare a nascondersi dietro una asserita “mancanza di convenienza commerciale per potere soddisfare le domande”. 
LA CARENZA DELLE INFRASTRUTTURE, CHE GIÀ PENALIZZA IL NOSTRO PAESE NON DEVE AGGRAVARSI, ALMENO PER LE MODERNE TECNOLOGIE NON POSSIAMO RESTARE INDIFFERENTI AL NUOVO TENTATIVO DI ISOLARCI ED EMARGINARE IL NOSTRO TERRITORIO ! 
Ora siamo in corsa per chiedere, pretendere ed ottenere ciò che ci spetta al pari di tutti gli altri cittadini italiani. 
E’ UN TENTATIVO CHE POSSIAMO FARE INSIEME E CHE NON CI COSTA NIENTE. 
Cari Montagutesi, per il progresso del nostro caro ed amato Montaguto, attiviamoci tutti. 
Il Comitato "Montaguto vuole la sua ADSL"

2010-03-13 17:19:57

2

Seguici sui social e metti mi piace!

Commenti

comments

Lascia un commento