Ariano, consegna mascherine ai cittadini: la lettera del Commissario Straordinario Giovanna D’Agostino


Come è noto il Presidente della Regione Campania nel pomeriggio di ieri ha prorogato, anche sulla scorta delle valutazioni dell’ASL e delle considerazioni della scrivente,  di ulteriori 2 giorni  e quindi fino alla mezzanotte del 22 aprile p.v., l’ordinanza n. 33 del 13.04.2020  concernente” i divieti di allontanamento e di accesso da e nel comune di Ariano e la sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatti salvi i servizi essenziali e di pubblica utilità”,  al fine di munire i cittadini arianesi dei dispositivi di protezione individuale  di cui all’art. 16 del D.L. 17 Marzo n.18 per motivi precauzionali a tutela della salute pubblica.

Pertanto l’Unità di Crisi Regionale di Protezione Civile, considerato l’obbligo di utilizzo dei citati dispositivi (mascherine) nei luoghi pubblici e aperti al pubblico siti nel territorio comunale, ha provveduto a fornire il COC di n. 18.000 mascherine in novemila confezioni sigillate contenenti n. 2 dispositivi, da distribuire ai circa novemila nuclei familiari censiti all’anagrafe comunale.

Alla luce del lasso di tempo molto breve per la distribuzione si è tenuta, nella mattinata odierna, la riunione del COC per definire e pianificare le modalità di consegna delle mascherine presso ciascun nucleo familiare.

 Dopo un ampio confronto si è convenuto di consegnarle porta a porta per evitare assembramenti che, stante l’attuale situazione epidemiologica, potrebbero vanificare le stringenti misure finalizzate a contrastare e contenere la diffusione del virus che risulta registrare un consolidamento verso il basso.

Circa il recapito porta a porta si precisa che verrà effettuato con l’impiego dei volontari della Protezione Civile regionale, comunale e delle associazioni AIOS  e VITA accreditate presso la Regione Campania.

Per garantire la capillarità della distribuzione sono state formate circa 15 squadre di volontari e ripartito il territorio comunale e quindi i nuclei familiari in base alle sezioni elettorali e censuarie.

Si informa, altresì, che le mascherine sono riutilizzabili, con le indicazioni che si allegano al presente avviso.

Infine si comunica che le famiglie che non avessero ricevuto, per qualsivoglia ragione, le mascherine entro le 20,00 della giornata di domani 22 aprile, potranno telefonare ai  numeri 0825 875142  0825 875232  per concordare la consegna presso il proprio domicilio.

Si confida nella consueta collaborazione di tutta la popolazione, ricordando che fino al 3 maggio p.v. sussiste l’obbligo di permanere nelle proprie abitazioni, di rispettare le misure di distanziamento sociale e dell’uso delle mascherine in occasione delle uscite consentite.

Ariano Irpino 21 Aprile 2020                   

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO
VICE PREFETTO VICARIO
Dott.ssa Silvana D’Agostino

Istruzioni per riutilizzo mascherina

Questo tipo di mascherina è lavabile con acqua corrente e sapone neutro, non in lavatrice. 

Può essere sterilizzata con il vapore del ferro da stiro (solo con il getto di vapore, non il contatto con il ferro da stiro), oppure inserendo la mascherina in un recipiente con acqua ed igienizzante (alcool medicale in soluzione al 65%, preferibilmente, o poche gocce di amuchina liquida, non gel).

Lasciare a mollo per 5-10 minuti prima di risciacquare.

Asciugare bene al sole, all’aria o con asciugacapelli.

Commenti

comments

Lascia un commento