ARIANO, CUSANO CHIEDE A GRAN VOCE LE DIMISSIONI DI MAINIERO


a cura di Lucia Cafazzo

Ariano in merito alla situazione amministrativa, dopo le recenti dimissioni del presidente del Consiglio comunale Puopolo, e precedentemente dell’assessore Liliana Monaco interviene con una dura nota il vice coordinatore del Pdl irpino Generoso Cusano.

"Non sappiamo quale evento dobbiamo ancora attendere per porre fine all’imbarazzante esperienza amministrativa arianese.  Oramai registriamo quotidianamente colpi di scena che stanno minando seriamente la credibilità dell’Istituzione stessa. Si percepisce che i cittadini sono nauseati per il clima surreale di confusione e di inefficienza ed attendono impazienti la notizia che restituirebbe dignità  alla seconda Città della provincia di Avellino: le dimissioni di Mainiero. 
Guarda caso, proprio dopo l’estromissione del PdL da questa maggioranza, tacciato di limitare l’attività amministrativa, si sono acuite le tante contraddizioni ed inefficienze  della compagine capeggiata dal Sindaco Mainiero che allo stato nessuno sa con quale partito è schierato, a quale coalizione risponde e quali sono i suoi riferimenti regionali e nazionali con i quali confrontarsi per affrontare i tanti problemi amministrativi. A cominciare proprio dalla vicenda del tribunale, la cui soppressione è stata determinata anche per la mancanza di un riferimento forte sul piano politico. Tutto questo dimostra che il problema non eravamo noi. Dopo la nostra “cacciata” l’amministrazione è entrata in una fase di eterna crisi: l’assessore Liliana Monaco si è praticamente dimessa due volte; l’assessore Enzo Lo Conte altrettanto; alcuni consiglieri comunali di maggioranza hanno rilasciato dichiarazioni pubbliche che descrivevano da sole il clima che si era instaurato in maggioranza e, ultime in ordine di tempo, le  dimissioni di Giovannantonio Puopolo descrivono in modo cristallino l’evidente empasse in cui  si ritrova il Comune di Ariano. Dimissioni da presidente del consiglio e da consigliere: circostanza che dovrebbe far riflettere, al di là delle motivazioni, che pure hanno un loro inequivocabile significato, che rimane oscuro non a me, come ha dichiarato Mainiero, ma al sindaco che è stato travolto dagli eventi e non è più in grado nemmeno di leggere la realtà che circonda questa maggioranza ballerina. 
In merito alle maldestre e subdole accuse  rivolte al Pdl relativamente alla percezione di rimborsi elettorali, invito il sindaco Mainiero a chiarire entro 24 ore a chi intendeva riferirsi: era una riflessione sul piano internazionale, nazionale oppure locale? Mainiero è frastornato, confuso, brancola nel buio alla ricerca di una luce che non vede, semplicemente perché ha imboccato il tunnel sbagliato che non porta ad alcuna via d’uscita se non ad abbassare il sipario su un’amministrazione giunta al capolinea. Ma deve chiarire questa circostanza  altrimenti, per quel che mi riguarda, ne dovrà rispondere nelle sedi opportune. 

Una nota, quella dell’assessore Cusano, destinata sicuramente ad alimentare il dibattito politico alla luce anche dell’infuocato consiglio comunale che si è tenuto a palazzo di città…

2012-10-12 21:01:11

0

Commenti

comments

Lascia un commento