FOTO | Ariano, Modena City Ramblers scatenati!

Per una sera, hanno cambiato nome. Casalbore City Ramblers, con la benedizione dei componenti del gruppo, che hanno apprezzato. I “Modena” si sono divertiti non poco, sabato sera, ad Ariano Irpino: pubblico caloroso nonostante il freddo e neanche una nuvola ad offuscare il cielo. E un concerto, il terz’ultimo dell’Onda Libera Tour, durato oltre due ore. La band emiliana si è esibita ieri ad Alfano, in provincia di Salerno, e saranno stasera a Roma, alla manifestazione organizzata dalla Cgil.

Tantissimi i pezzi in scaletta, dai nuovissimi “Figli del vento”, “Onda libera”, “Di corsa”, la splendida e angosciante “La ballata della dama bianca” (attualissima, dedicata al toccante tema delle morti bianche) fino ai classici come “I cento passi”, “La banda del sogno interrotto”, “Transamerika”, “Mia dolce rivoluzionaria”, “In un giorno di pioggia”. Spazio anche a “El presidente”, che Dudu, il frontman, ha aperto così: “Questo è un pezzo che non dovremmo fare, onde evitare di incappare in querele… E invece la facciamo lo stesso!” Con buona pace di detrattori e affini e per la gioia dei tantissimi ragazzi presenti in piazza del Plebiscito, che scatenano una vera e propria “pogata” sulle note di “Bella ciao”. Serata spettacolare, dunque, allietata dai tanti striscioni. Due su tutti, come detto, a opera degli amici di Casalbore, accorsi in massa ad Ariano con un pullman: “Dudumania” e “Casalbore City Ramblers”. E il cantante del gruppo, alias Davide Morandi, ha ringraziato vivamente: “E’ stato tutto bellissimo”. Nell’intervista concessaci in esclusiva, Davide, membro di Montaguto.com, ne ha approfittato per lanciare un messaggio: “Siamo la miglior band degli ultimi 150 anni. Anzi, facciamo 250: scomodiamo anche Beethoven e gli altri”. E via una risata. “E beh, se qualcuno lo dice, possiamo dirlo anche noi. Possiamo fare un po’ di tutto, ormai, in Italia. Quasi quasi, organizziamo un bel duetto con Apicella. E magari, vado a fare il giudice a X-Factor”. Il riferimento non è neanche poi così velato: “Ormai toglie lavoro ai comici. Però mi chiedo una cosa: perché non invita anche noi a quei festini? Secondo me, sono molto meglio di quelli che organizzavamo noi da ragazzi”. Dopo le risate, si torna seri: “Quando torniamo al sud? Ma se siamo sempre qui! Abbiamo suonato almeno sei volte in Sicilia, senza contare la carovana di Libera (dal 25 aprile al 9 maggio 2009, ndr). Adesso abbiamo un bel po’ di impegni, organizzati tutti al volo. Diciamo che entro la prossima settimana si decideranno un po’ di cose”. Di cui ci parla la vocalist Betty Vezzani: “Sono in cantiere due progetti, che riguardano il tour di ottobre e novembre. Non posso anticiparvi nulla, però sarà qualcosa di nuovo per noi. E a marzo ricominceremo con l’Onda Libera Tour. Qui ad Ariano è stata una serata molto piacevole, con gli amici di Casalbore che ci hanno dedicato anche uno striscione. Siamo molto contenti di venire in questa zona”.
E noi siamo contenti di seguirvi, di volta in volta. Prossima tappa, Roma. E noi, manco a dirlo, saremo anche lì…

 IL SITO DEI MODENA  IL SITO DEGLI AMICI DI CASALBORE

 

2009-09-14 23:07:50

Commenti

comments

Lascia un Commento