Ariano, Scaperrotta scrive al sindaco: «Valleluogo, ecco cosa manca»

Viabilità e pubblica illuminazione, Alberto Scaperrotta, presidente dell’associazione ‘Guida la tua vita’, ritorna a sollevare la questione relativa al progetto di sistemazione della strada che conduce al santuario ‘Madonna di Valleluogo’, sulla direttrice Ariano-Montecalvo Irpino. Scaperrotta si appella al sindaco Domenico Gambacorta con una richiesta ufficiale protocollata il 14 luglio.

Del progetto di sistemazione della strada che conduce al santuario di Valleluogo se ne parlò già nell’aprile del 2012, in merito ad una iniziativa di sviluppo del turismo religioso promossa da Scaperrotta, iniziativa finalizzata a valorizzare il santuario e l’intera struttura riabilitativa gestita dall’ordine religioso dei Silenziosi Operai della Croce. Il progetto, però, ha subito poi una brusca frenata. Ecco il testo della richiesta di Scaperrotta a Gambacorta.

“In qualità di legale rappresentante dell’associazione ‘Guida la tua vita’, sottopongo questa problematica alla sua attenzione. Nel corso degli anni più volte abbiamo raccolto e segnalato le indicazioni dei cittadini della contrada Valleluogo che mettevano in luce lo stato di cattiva manutenzione dell’omonima strada comunale e la scarsità della pubblica illuminazione. Tale contrada necessita di attenzione perché è sede del Santuario della Madonna di Valleluogo, meta di pellegrinaggio e quindi attrattore per la filiera eno-gastronomica locale; inoltre, vi è collocato il centro di riabilitazione ed assistenza per disabili gestito dai Silenziosi Operai della Croce, che accoglie quotidianamente un buon numero di pazienti e familiari. Ne consegue che il cattivo stato di manutenzione della strada e nelle ore serali la scarsa illuminazione potrebbero causare pregiudizio all’incolumità degli automobilisti in transito e di eventuali pedoni”.

Sempre a proposito di Valleluogo, Scaperrotta ha chiesto al sindaco Gambacorta un rapido intervento anche per quanto riguarda il completamento di alcune infrastrutture sportive.

Così il presidente di ‘Guida la tua vita’ al primo cittadino di Ariano: “Con delibera di G.M. n. 138 del 10/06/2013 fu approvato il progetto preliminare e successivamente dato corso ad ogni atto relativo alla realizzazione dell’intervento di completamento delle infrastrutture sportive in contrada Valleluogo. Dopo l’apertura del cantiere e la realizzazione di alcune opere, senza alcun motivo che ne potesse giustificare la sospensione, ogni intervento è rimasto disatteso. In tale contrada la predetta opera si rende assolutamente necessaria per ragioni di equità rispetto ad altre zone da tempo servite da impianti similari; costituisce, inoltre, un sicuro e sano punto di aggregazione per i giovani e per gli ospiti del vicino centro di assistenza Silenziosi Operai della Croce, con immancabili riverberi di ordine sociale diretti al miglioramento della qualità della vita”.

Commenti

comments

Lascia un Commento