ARIANO, UNA NONNA METTE IN FUGA I LADRI. UN FURTO A GESUALDO


Un altro tentativo di furti, questa notte, ad Ariano e un furto andato a termine a Gesualdo. Piu’ molte segnalazioni. Altra notte agitata, questa, in Valle Ufita. A contrada Santa Barbara i ladri hanno addormentato i cani, disattivato il sistema d’allarme e stavano per fare irruzione nella sua abitazione quando l’arzilla 80enne, Iolanda Mazzeo, si è svegliata.

L’ottuagenaria nonnina che vive da sola in contrada Santa Barbara alle porte di Ariano Irpino è riuscita a mettere in fuga i malintenzionati che stavano entrando in casa. E nella zona l’hanno subito ribattezzata ‘nonna-rambo’ per il coraggio e l’intraprendenza. La signora Iolanda ha poi dato l’allarme. Trambusto nella contrada, ancora colpi di fucile sparati al cielo e un cane è stato poi investito dalle auto di alcuni residenti impegnati nel servizio di ronda notturna che hanno tentato invano di inseguire i ladri. La tensione sul Tricolle è ormai alle stelle.
E’ stata una notte particolarmente agitata per gli abitanti di contrada Santa Barbara. E’ da qui che sono arrivate il maggior numero di segnalazioni al centralino di polizia carabinieri, circa l’avvistamento di ladri.
Segnalazioni di persone sospette in auto anche da Scarnecchia, Camporeale e lungo la strada che dal cimitero porta a Montecalvo Irpino. Stamane il Prefetto potrebbe convocare il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica ad Ariano, dopo la forte presa di posizione del consiglio comunale riunitosi ieri a palazzo di città. Non si esclude l’invio di rinforzi sul tricolle da parte del questore Sergio Bracco.
Un furto anche a Gesualdo. Svegliati nel cuore della notte dai rumori si sono ritrovati i ladri in casa. A quel punto i malviventi si sono dati precipitosamente alla fuga riuscendo a portare via una borsa contenente le chiavi dell’appartamento, ma anche un cellulare ed un anello con brillante. Vittima del furto, un professionista del posto. I ladri sono scappati utilizzando l’auto dell’uomo.
(Fonte: Irpiniaoggi)

2012-10-01 13:35:17

3

Commenti

comments

Lascia un commento