BENESSERE DELL’UOMO E DEGLI ANIMALI, ECCO ‘BENE LUI, BENE NOI’


Il dottore e amico Antonio Volpe, responsabile del randagismo dell’Area "A" Veterinaria, ha illustrato le linee guida del progetto denominato "Bene Lui, Bene Noi", che è stato accolto favorevolmente dai rappresentanti delle Associazioni, i quali hanno dato la propria disponibilità a supportare l’iniziativa.
"Due giorni fa si è tenuto ad Avellino, presso la Direzione Generale dell’ASL, un incontro tra il Commissario Straordinario Sergio Florio, che ha mostrato una grande sensibilità nei confronti della Sanità pubblica veterinaria, e il mondo animalista.
Per questo a nome di tutte le associazioni lo ringraziamo pubblicamente per il suo impegno. All’incontro hanno preso parte i medici veterinari dell’ASL e le associazioni animaliste che operano nella Provincia di Avellino – il Presidente dell’AIPA Angela Luongo, il responsabile nazionale settore animalista dell’Accademia Kronos, Pasquale Casciello, il responsabile di Lida e Lac, Emilio Mauro Merola, il Presidente dell’U.N.A. (Uomo-Natura-Animali) di Savignano Irpino, dottoressa Olimpia Roberto e il rappresentante dell’ASSPA, dottoressa Valentina Norcia. L’incontro – spiega Volpe -, organizzato dal servizio veterinario ASL Sanità avuto lo scopo di illustrare e concordare con le Associazioni iscritte all’Albo regionale "protezione animali", che ormai da anni operano sul territorio della provincia di Avellino, le iniziative di promozione della sanità veterinaria che la ASL intende realizzare a partire dal mese di maggio".
L’iniziativa, spiega ancora Volpe, prevede la predisposizione di un camper mobile che stazionerà sul territorio dell’avellinese, in aree da concordare, nel quale medici veterinari e Associazioni, in collaborazione, svolgeranno compiti di prevenzione  tramite sverminazione e la promozione delle sterilizzazione di cani randagi, informazione e sensibilizzazione sul corretto rapporto uomo-animali grazie all’impiego di brochure e manifesti e alle spiegazioni dei collaboratori del progetto, iscrizione degli animali d’affezione nell’anagrafe canina. Le Associazioni, a nome di tutti gli associati, ringraziano la Direzione Generale e il Servizio Veterinario Area "A".

2011-04-21 17:53:57

3

Commenti

comments

Lascia un commento