Benvenuti a Montaguto: andiamo alla scoperta del paese


Benvenuti a Montaguto, piccolo centro della Valle dell’Ufita, d’origine normanna, poi passato alla mensa vescovile di Bovino. Montaguto.com vi porta alla scoperta del paese tra storia, percorsi e curiosità. Potrete visitare le fontane, percorrere la famigerata frana, scoprire i monumenti e carpire i segreti del dialetto. Il tutto, ovviamente, grazie alle nostre foto.
Buona visione!
Montaguto ha ospitato in passato una comunità di valdesi. Il comune è compreso nel territorio della provincia di Avellino ma si trova al confine con la provincia di Foggia.
Il paese più vicino, a soli 6 chilometri di distanza, è infatti Orsara di Puglia e la stessa città di Foggia dista 44 km, mentre Avellino è lontana circa 80 km, cosicché molti studenti montagutesi frequentano scuole pugliesi, mentre il territorio di Montaguto, ricco di boschi e sorgenti, è rinomata meta di vacanza tra i numerosi turisti provenienti dalla Puglia che cercano ristoro dalla calura estiva.
Il paese sorge ad una quota di 730 metri sul livello del mare, su uno sperone roccioso ai piedi della cima detta “La Montagna” (1.050 metri), che domina la valle del Cervaro e si snoda sull’antica via che collegava il Tirreno all’Adriatico; per la sua posizione il clima può definirsi continentale e fortemente esposto ai venti.
Una delle caratteristiche più evidenti quando ci si inoltra nel territorio montagutese è sicuramente la grande presenza di corsi d’acqua, sorgenti e quindi fontane, talvolta dotate di lavatoi, che si trovano numerose nel paese, ma che si incontrano già lungo il percorso stradale della provinciale 26. Questa strada, costruita nella seconda metà del XIX secolo, conduce dalla Statale 90 delle Puglie al piccolo centro abitato, inerpicandosi attraverso un bellissimo bosco di querce. Nei pressi della Madonnina, piccola edicola votiva, sulla sinistra si sale al bosco, costituito da una bella pineta alternata ad un querceto, con un piccolo lago ed una fontana. L’area è ben attrezzata per il pic-nic.

2013-09-02 11:48:23

Commenti

comments

Lascia un commento