Biogem, dal 7 all’11 settembre 2016 ad Ariano Irpino il meeting “Le 2 culture”: ospiti due premi Nobel


Scienziati e umanisti anche quest’anno si confronteranno a Biogem in occasione del consueto meeting ‘Le 2 Culture’. Dal 7 all’11 settembre 2016, protagonisti mondiali nei campi delle scienze cosiddette ‘esatte’ e delle scienze ‘umane’ si ritroveranno presso il centro di ricerche di Ariano Irpino per discutere della possibilità di incontro tra le due culture, partendo dall’affermazione di Karl Popper: “Tutti gli animali, io pure, si esprimono”. Ospiti d’onore due Premi Nobel. In apertura il giapponese Takaaki Kajita, Premio Nobel per la Fisica nel 2015 ed in chiusura lo svizzero Werner Arber, Premio Nobel per la Medicina nel 1978.

Anche quest’anno il Meeting vedrà alternarsi grandi voci delle “due culture”: Enrico Alleva, Luisella Battaglia, Edoardo Boncinelli, Antonio Ereditato, Maurizio Ferraris, Ludovico Galleni, Silvio Garattini, Paolo Isotta, Antonio Malo, Roberto Marchesini, Antonio Pascale, Pasquale Terracciano, Giorgio Vallortigara.

A chiusura di ogni giornata sono previsti percorsi letterari, artistici e musicali, tra cui il concerto del noto Maestro Nazzareno Carusi nella giornata inaugurale. Anche quest’anno, inoltre, sarà assegnato il premio letterario “Maria Antonia Gervasio” all’opera, giudicata la migliore interprete dello spirito delle “due culture”, tra quelle edite in Italia nel biennio 2015-2016.

Biogem – che  quest’anno festeggia i dieci anni di impegno nelle più avanzate frontiere della ricerca biomedica – chiamando a raccolta scienziati e umanisti in proficuo confronto, intende concretamente onorare anche l’impegno di  essere centro propulsore di cultura e sviluppo. A questo stesso impegno si lega la reali

Commenti

comments

Lascia un commento