BISACCIA, A BREVE PRESENTAZIONE DEL DEFIBRILLATORE


di Lucia Cafazzo

Sarà presentato a breve, alla comunità bisaccese, il defibrillatore semiautomatico acquistato con i  fondi raccolti  grazie agli eventi di solidarietà organizzati dalla Pro Loco nel periodo natalizio. Un ottimo contributo fu dato dal  gesto  della Polizia penitenziaria di Chieti di cui fa parte un giovane di origini bisaccesi, Antonio Gervasio, che con la  rappresentazione teatrale “Filumena Marturano” diedero l’avvio a questa campagna di solidarietà.
Realizzando così il desiderio della crocerossina Chiara Frascione  la quale, per prima, aveva illustrato ai volontari della Pro Loco il progetto Vita che prevede la collocazione di uno o più defibrillatori in più punti del paese.
Oggi, grazie soprattutto alla determinazione del  presidente della Pro Loco Giuseppe Frascione e a chi si è prodigato, Bisaccia dispone non solo di un defibrillatore ma anche di dieci operatori Dea.
Al corso hanno partecipato dieci  persone, tutte con grande entusiasmo di porsi a disposizione dei cittadini. Tra qualche giorno sarà tenuto un incontro  per la presentazione ed i modi di utilizzo del defibrillatore. Un grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questa realtà e si spera che in futuro possano organizzarsi ancora dei  corsi in virtù dell’acquisto di altri defibrillatori.
I dieci operatori Dea che hanno tenuto il corso sono:
Rosanna Bonavitacola
Mariella Scotece
Annamaria Frascione
Angelo Magliano 
Michele Cornacchia 
Rocco Pignatiello
Michele Fulchini
Isabella Sena
Elisa Casarella

La compagnia teatrale della polizia penitenziaria di Chieti

Antonio Gervasio

Crocerossina Chiara Frascione

Giuseppe Frascione, presidente della Pro Loco di Bisaccia

  

2013-05-05 14:29:49

0

Commenti

comments

Lascia un commento