BOVINO, TREGUA NEVE MA PERICOLO ‘PANNULE’…


Migliorata la situazione a Bovino, difatti da ieri sera, la neve ha cessato di cadere. Le strade di comunicazione sono transitabili anche se con le dovute cautele dopo un’incessante e massiccio intervento di mezzi  coordinato dall’assessore Leonardo Greco. Per Foggia è chiuso il traffico a monte Calvello ma è possibile raggiungere il capoluogo via, Castelluccio dei Sauri.

E’ stata chiusa la Villa Comunale pe evitare danni alle persone, considerata la caduta di molti rami di alberi sovracaricati dalla neve. Al corso è stato necessario scuotere tutti  gli alberi sempre per evitare danni a cose e persone. La giornata odierna è stata caratterizzata dal ritorno del sole che ha fatto innalzare a circa 4° la temperatura favorendo in parte lo scioglimento della neve e del ghiaccio, ma d’altra parte ha favorito anche la caduta delle cosiddette “pannule” ovvero quegli ammassi di neve ghiacciata che si formano ai margini dei tetti e cadono improvvisamente all’innalzarsi della temperatura con gravissimo pericolo in caso di caduta su persone. Data comunque la grande quantità di neve e ghiaccio e, per le previsioni non certo allettanti per i prossimi giorni, Il sindaco Michele Dedda, per la felicità di scolari e studenti, ha emesso ordinanza di chiusura a tutto il giorno 11 delle scuole di ogni ordine e grado. Arrivato il sale, già al pomeriggio è stato avviato lo spargimento sulla provinciale e in giornata di domani e previsto anche per le vie del paese. I vigili del fuoco al pomeriggio sono intervenuti in località Salecchia in aiuto ad alcune Masserie rimaste isolate. Non ci resta che auguraci che le previsioni non siano poi tanto veritiere.
Pasquale Garofalo

2012-02-12 12:31:15

1

Commenti

comments

Lascia un commento