CIAO PASQUALE, NON E’ GIUSTO! LA VITA SA ESSERE DAVVERO CRUDELE…


Montaguto.com si ferma per un momento e si raccoglie in preghiera. A volte accadono cose che lasciano basiti. Qualche volta la vita sa come essere crudele. E così accade che decida di riprendersi persone che non meritavano di lasciarci anzitempo. Pasquale Lo Conte non meritava di lasciarci anzitempo. Fino a questa notte, il 22enne di Ariano Irpino ha lottato vita e la morte nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale Rummo di Benevento… (CONTINUA ALL’INTERNO)

Giunto al pronto soccorso dell’ospedale di Ariano Irpino in condizioni disperate, i medici gli avevano diagnosticato un’emorragia cerebrale disponendone poi il trasferimento nella tarda serata presso il nosocomonio sannita. Ma a mezzanotte il cuore di Pasquale ha smesso di battere. E così, il gruppo su Facebook a lui dedicato è stato sommerso da messaggi strazianti, che fanno capire quanto fosse benvoluto sia al piano di zona, quartiere dove risiedeva con la famiglia, che in tutto il Tricolle. “Vivi per un miracolo. Pasquale Lo Conte”, questo il nome del gruppo, la cui fondatrice è Annamaria Grasso, sua cugina.
Non ce l’ha fatta, Pasquale, e Ariano ora piange un altro figlio asceso al cielo. Montaguto.com si stringe intorno alla famiglia e alla fidanzata Jessica, disperata. Non è giusto morire a 22 anni. Che riposi in pace, Pasquale. In certe circostanze è difficile dire di più…

2010-05-19 02:32:42

8

Commenti

comments

Lascia un commento