CONCLUSIONI DELLE INDAGINI PER I MANIFESTANTI ANTI-DISCARICA


Sono state chiuse ieri le indagini preliminari per 17 persone indagate: arianesi e savignanesi, sindaci inclusi. Tutti accusati di aver partecipato agli scontri con le forze dell’ordine, aver forzato posti di blocco di polizia, carabinieri e dell’occupazione dei binari della stazione di Savignano Scalo.

In tutto questo sono compresi anche i disordini accaduti nel 2004 al bivio di Villanova. I diciassette indagati avranno venti giorni di tempo per presentare le loro difese: dovranno dare spiegazioni per le invasioni del territorio di pustarza quando le trivelle avevano cominciato i carotaggi, per tutti i blocchi forzati per la ferrovia bloccata e per altri tafferugli. Fra tutto questo però, tutti si chiedono a che punto è l’inchiesta per gli scontri accaduti al casello di Grottaminarda con i poliziotti. Era il 18 febbraio 2008. La magistratura ha dato interesse al caso ma per ora non sappiamo quali saranno i risvolti giudiziari.

Sonia Mustone

2008-11-08 12:24:25

2

Commenti

comments

Lascia un commento