CORSO DI VIGILANZA AMBIENTALE, GRANDE PARTECIPAZIONE: LE FOTO


di Monica de Mita
Quella del Corso di formazione per addetti alla vigilanza ambientale, tenutosi a Montaguto sabato scorso, è stata un’esperienza interessante dal punto di vista giuridico, personale e civico. Ha partecipato al corso un buon numero di iscritti che si aggirava intorno alla cinquantina. La giornata è stata promossa dal Comando di Polizia Municipale di Montaguto e organizzata dall’Amministrazione Comunale, col patrocinio della Provincia.
L’aneddoto più curioso è che alcuni di essi venivano persino da Castellammare di Stabia. Sono intervenuti in apertura il sindaco Giuseppe Andreano per i saluti e i ringraziamenti, e l’assessore provinciale all’Ambiente, Domenico Gambacorta, per illustrare la situazione della gestione rifiuti in Campania. Successivamente relatori qualificati sono stati, nell’ordine, Domenico Giannetta, responsabile di Polizia locale di Benevento e docente della scuola regionale di Polizia, e Fulvio Testaverde, comandante provinciale della Polizia Municipale di Avellino.
Dapprima si è inquadrata la figura dell’addetto al controllo di vigilanza ambientale, specificando che sulla stessa non esiste una norma giuridica di riferimento, ma che lo stesso è a tutti gli effetti un pubblico ufficiale e come tale ha determinati compiti e doveri da rispettare, e tutele in caso di minacce alla propria persona in ragione delle funzioni che svolge. C’è stata poi una veloce ma esaustiva infarinatura di diritto amministrativo e penale sempre in riferimento della figura oggetto del corso e l’individuazione degli articoli più importanti del Testo Unico in materia di vigilanza ambientale. Piccola pausa pranzo e nel pomeriggio interventi di tipo più pratico come la messa in essere di un vero e proprio verbale da redigere in caso di illecito. 
A conclusione della giornata si è tenuto un mini-esame per il rilascio dell’attestato di partecipazione. Un ringraziamento particolare va al comando di Polizia Municipale di Montaguto nella persona di Angelo Bruno, coordinatore ed organizzatore dell’evento.

2012-05-28 22:13:25

0

Commenti

comments

Lascia un commento