CRISI, DIMINUISCE IL POTERE D’ACQUISTO, CRESCE LA MISERIA


a cura di Lucia Cafazzo

Le famiglie italiane sono sempre più in difficoltà, pesantemente colpite dalla disoccupazione e dalla diminuzione del potere d’acquisto di stipendi e pensioni. La crisi economica cresce sempre di più e questa situazione colpisce soprattutto i nuclei familiari e non sono pochi i casi in cui nessun membro della famiglia ha un’occupazione.
La disperazione sta colpendo migliaia e migliaia di operai che hanno perso, o vedono in forse, il proprio lavoro ed il proprio futuro. 
Le famiglie sono in crisi perché è in crisi il Paese, l’impoverimento generale colpisce i più deboli, ed in primo luogo pensionati e lavoratori, unitamente, ovviamente, ad interi nuclei familiari.
I tanti piccoli furti nei supermercati da parte di pensionati e di mamme di famiglia, sono la prova più evidente di un disagio profondo che ha colpito chi mai avrebbe pensato di rubare alcunché.
Il Partito Pensionati per l’Italia ritiene che il Governo debba adottare come misura straordinaria, un piano di emergenza capace di contrastare la vecchia e la nuova miseria e di sostenere le famiglie e le persone più fragili e deboli, non sono fisicamente, ma anche economicamente.

2012-10-04 21:59:31

2

Commenti

comments

Lascia un commento