DOCUMENTO DEGLI ASSESSORI ESTROMESSI



Ecco un documento fornito al portale Montaguto.com dagli assessori di Montaguto estromessi dai propri incarichi: "In data 20/02/2007, presso l’Aula Magna della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione del Palazzo Reale di Caserta, ha avuto luogo il Forum delle Amministratrici della Regione Campania.
Ai lavori hanno preso parte:
– L’Assessora Politiche Sociali, Assistenza Sociale, Problemi dell’Immigrazione, Politiche Giovanili, Pari Opportunità, Demanio e Patrimonio della Giunta Regione Campania ROSA D’AMELIO;
– L’Assessora Urbanistica, Politiche del Territorio, Edilizia Pubblica Abitativa, Accordi di Programma della Giunta Regione Campania GABRIELLA CUNDARISEGUE!

(Nella foto, il sindaco di Montaguto Giuseppe Andreano)

– La Vice Preside della Quinta Commissione Sanità del Consiglio Regionale ANTONELLA CAMMARDELLA;
– La Preside della Sesta Commissione Permanente Istruzione e Cultura, Politiche Sociali, Università e Ricerche, Scuola, Formazione, Sport e Attività per il Tempo Libero Consigliera Regionale LUISA BOSSA;
– L’Assessora all’Università e Ricerca Scientifica, Innovazione Tecnologica e Nuova Economia, Sistemi Informativi e Statistica della Giunta Regione Campania TERESA ARMATO.

La giornata ha rappresentato un momento molto importante per tutte le partecipanti, in quanto l’apporto politico-amministrativo delle donne rappresenta la cartina di tornasole delle reali condizioni di democrazia di un Paese. Il riequilibrio della presenza delle donne in tutti i contesti dei luoghi decisionali andrebbe incentivato, specialmente in politica dove sono spesso sottovalutate e sottorappresentate. Al Forum hanno partecipato le Amministratrici del comune di Montaguto: De Carlo Maria, Bruno Bruna Eura, Restiei Angela e De Silva Giovanna, le quali ringraziano l’Assessora Rosa D’Amelio per aver dato loro l’opportunità di poter parlare della loro esperienza, dei problemi che assillano il proprio paese, della conclamata incapacità amministrativa del Sindaco e di come lo stesso ha revocato due di loro dalla carica di Assessore ed estromesso tutte dalla maggioranza consiliare, per il solo fatto di doversi confrontare giornalmente con l’effervescenza intellettuale, la capacità d’iniziativa e proposta, la sensibilità e lungimiranza che è tipica dell’universo femminile.

2007-02-23 02:09:39

2

Commenti

comments

Lascia un commento