Domenica a Bovino la nona Disfida del Soffritto


Domenica 15 marzo Bovino ospita la nona edizione della Disfida del Soffritto di Maiale, l’evento organizzato da Slow Food. Un’occasione per mettere ‘in circolo’ cibo, cultura ed identità di un tradizionale appuntamento dei Monti Dauni, il tutto nella favolosa cornice del centro storico di Bovino. La manifestazione culinaria organizzata dalle condotte Slow Food ‘Foggia e Monti Dauni’ e ‘Irpinia, Colline dell’Ufita e Taurasi’, in collaborazione con il Comune di Bovino, il Gal Meridaunia e la Pro Loco di Bovino, si svolgerà domenica 15 marzo a partire dalle ore 10.00. Partner dell’iniziativa la Regione Puglia, la Provincia di Foggia, Promodaunia, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, il Touring Club Italia e le condotte regionali di Slow Food di Puglia e Campania.
Le comunità di Ariano Irpino, Bonito, Bovino, Castelluccio Valmaggiore, Casalnuovo Monterotaro, Deliceto, Flumeri, Gesualdo, Grottaminarda, Nocerino Agrosarnese, Orsara di Puglia, Paternopoli, Sant’Agata di Puglia, Taurasi e Vallesaccarda offriranno ai partecipanti un assaggio della “Colazione Contadina” nel corso di una degustazione che si snoderà tra le vie del centro storico di Bovino. Alle ore 13.00 l’appuntamento con il Soffritto di Maiale, il migliore dei quali sarà premiato da una giuria tecnica altamente specializzata.
Durante la giornata si effettueranno anche escursioni guidate nel centro storico del paese.

Il costo del biglietto per accedere alle consumazioni è di 10 euro per i soci Slow Food e di 15 euro per i non soci. Per i bambini fino a 12 anni l’accesso è gratuito. L’ingresso è riservato a 800 partecipanti.

Commenti

comments

Lascia un commento