Due anni fa nasceva “Alla scoperta di Montaguto”, primo docu-selfie: documentario girato con smartphone

Due anni fa esatti, il 3 maggio 2014, nacque il primo docuselfie al mondo, ovvero un documentario selfie, in autoritratto, girato con uno smartphone. “Alla scoperta di Montaguto” nasceva come campagna promozionale di Montaguto, promossa da Michele Pilla, in collaborazione con Francesco Mascolo e col supporto di Salvatore Sauchella. Dedicato all’amica Monica de Mita e all’amico Domenico Del Core. Il docuselfie fu iscritto alla seconda edizione del’Ariano International Film Festival.

Michele Pilla, insieme agli amici Francesco Mascolo e Salvatore Sauchella, vi porterà a spasso per Montaguto, splendido paesino irpino di 450 anime ai confini con la Puglia. Un percorso goliardico che mostra le bellezze del luogo, i monumenti e gli abitanti in maniera molto particolare, tra risate e riflessioni, ma anche un modo ironico per sorridere dei problemi di cui soffrono tanti paesi dello stesso tipo. Oltre alle bellezze del posto vi faremo conoscere il farmacista Dario Vetere – figura ormai imprescindibile per i montagutesi – e la dottoressa Giusy Bianco della Guardia Medica. Inoltre, il saluto “selfie” del vescovo Giovanni D’Alise, ormai in procinto di lasciare la diocesi di Ariano-Lacedonia. Con “Alla scoperta di Montaguto” vi faremo trascorrere quasi due ore immersi nell’atmosfera di un luogo caratteristico all’interno della meravigliosa Valle del Cervaro, nella speranza di attirare l’attenzione di turisti e nuovi montagutesi.

» LEGGI L’ARTICOLO SUL CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

allascopertavideoselfie

Commenti

comments

Lascia un Commento