VIDEO C.58 | Due furti a Greci in pieno giorno, il sindaco Donatella Martino: «Sono allibita»


Li hanno cercati fino a tarda sera ma senza esito alcuno. Un pomeriggio rocambolesco nel Piano di Zona ad Ariano Irpino, dopo l’allarme furti scattato a Greci dove i malviventi hanno preso di mira due abitazioni, la prima in pieno centro nei pressi della chiesa dopo aver attraversato i vicoli del centro storico, baipassando un cantiere e la seconda in periferia. “Siamo allibiti per quanto accaduto in pieno giorno nella nostra piccola comunità”, ci dice il sindacoDonatella Martino.

In un primo momento si era pensato che potessero  essersi nascosti tra le campagne di Viggiano e Torana i tre malviventi, due uomini e una donna, quest’ultima scappata a piedi scalzi dopo il rocambolesco inseguimento da parte dei carabinieri, a Cardito. Una persona sospetta di nazionalità straniera era stata fermata e sottoposta a controllo all’imbocco di via IV Novembre ma successivamente rilasciata, perché estranea ai fatti non essendo stata riconosciuta da una delle vittime dei furti.

All’ingresso del Piano di Zona era stata posizionata anche una motrice, per impedire ai tre cittadini rom di imboccare a piedi o in auto la statale 90 delle Puglie. Poco dopo le 19.00 era stata segnalata la presenza di un audi sospetta, entrata in soccorso ai fuggitivi, ma non vi è certezza sulla reale presenza di un’altra banda, giunta ad Ariano per permettere ai tre di lasciare Cardito.

Posti di blocco istituiti ovunque fino a tarda sera, sia sul versante Napoli che Foggia. All’opera insieme ai carabinieri, polizia e vigili urbani L’auto, una Lancia Thesis abbandonata dai ladri a Cardito, durante la fuga secondo i carabinieri non risulta al momento rubata.Indagini sono in corso per capire se si tratta della stessa vettura avvistata a Greci.

Le forze dell’ordine invitano i cittadini a segnalare tempestivamente, sia di giorno che di notte qualsiasi movimento o presenza sospetta, al 112 o al 113.

Gianni Vigoroso per Ottopagine

Commenti

comments

Lascia un commento