E INTANTO LA BRETELLA TORNA ALLA LUCE…


E mentre sul versante ferrovia si festeggia il passaggio del primo treno, a poca distanza i mezzi della ditta Eurocostruzioni continuano a lavorare senza sosta, instancabilmente, nel tentativo di riportare alla luce l’intera bretella stradale. Il tracciato era stato scoperto per intero il 2 giugno, poi le piogge dei giorni scorsi l’avevano nuovamente riportato sotto terra. Adesso, invece, il fondo stradale è nuovamente lì, visibile, che dà speranza e permette di guardare al futuro con ottimismo. La riattivazione della circolazione ferroviaria è un ottimo segno, ma Montaguto e la Valle del Cervaro potranno far festa solo quando anche le condizioni di viabilità saranno nuovamente ripristinato…

GUARDA LE FOTO DELLA BRETELLA

“Riapriremo la strada per non chiuderla mai più”, assicurò qualche giorno fa il dottor Nicola Dell’Acqua, direttore ufficio rischi della Protezione Civile. Il primo punto del cronoprogramma è stato mantenuto e siamo certi sarà rispettato anche questo. Intanto, a monte e a metà della frana i lavori proseguono: “Abbiamo intercettato un’altra sorgente a quota 500 metri – ci ha detto questa mattina l’ingegner Angelo Pepe -. Adesso non s’immetterà più nel corpo di frana. Inoltre, abbiamo realizzato una trincea a quota 700”. Bisognerà sempre sperare nel bel tempo, ma pare che effettivamente la sede stradale possa tornare nuovamente attiva nel volgere di un mese.

Michele Pilla

2010-06-07 11:12:47

0

Commenti

comments

Lascia un commento