È morto Leone di Lernia: condoglianze alla famiglia. Lo scorso agosto fece un bel saluto agli amici di Montaguto.com


Questa mattina si è spento, a causa di un male incurabile, Leone di Lernia, cantante e conduttore radiofonico tra i protagonisti principali dello show radiofonico ‘Lo Zoo di 105’. Considerato l’anima del programma radiofonico anche se da diverso tempo partecipava al programma solo con sporadiche apparizioni, Di Lernia era ricoverato in ospedale da diversi giorni in gravi condizioni.

“Sembra uno scherzo, uno dei mille fatti dallo Zoo, ma con il cuore spezzato, dobbiamo annunciare che Leone ci ha lasciato questa mattina! Riposa in pace fratello”, scrive in una nota il programma satirico.

Domenica scorsa era saltato un collegamento con lui durante il programma Domenica Live.

Originario di Trani, Leone Di Lernia viveva e lavora a Milano, dove intraprese fin dagli anni Settanta una lunga carriera come intrattenitore e comico dialettale nelle tv locali.

Iniziò a farsi notare per le sue parodie ironiche e trash di canzoni famose, da ‘Killing Me Softly’ a ‘Love is love’ e famose divennero le sue parodie cadenzate dall’inconfondibile modo di parlare che rese le sue esclamazioni veri tormentoni.

Nel 1999 l’inizio dell’avventura con lo Zoo, interrotta alla fine degli anni ’10 del 2000 con saltuarie partecipazioni successive.
Nel 2006 partecipò come concorrente all’Isola dei famosi condotta da Simona Ventura per sostitire Massimo Ceccherini e nel gennaio 2010 ritornò in onda su Sky come conduttore del programma Leone Auz.

Tanti i messaggi di cordoglio che in queste ore si stanno avvicendando sui social, testimonianze di affetto verso un personaggio che resterà unico nel suo genere.

Lo scorso anno il saluto agli amici di Montaguto.com. Sentite condoglianze alla famiglia e agli amici da parte di tutta la redazione.

» IL SALUTO DI LEONE DI LERNIA A MONTAGUTO.COM

 

Commenti

comments

Lascia un commento