ECCO LE FOTO DELLA SERATA DI ALEX BRITTI!


Un grande artista. Una serata magica, di quelle intensissime. Musica a palla, note che andavano di qua e di la mescolandosi all’aria frizzante resa fresca dalla pioggia di qualche ora prima. Non c’è mancato proprio nulla. Niente da dire: la serata di festa a Panni in onore di San Costanzo, mercoledì 27 agosto, è stata sublime. Alex Britti sul palco, la musica nell’aria, una marea di persone pronte a sgolarsi per ripercorrere i successi del cantautore romano e, a fine serata, mezz’ora di fuochi pirotecnici accompagnati dalla musica. E Montaguto.com c’era. Insieme alla Mi.Dra.Max., c’erano anche Mario, Fabrizio, Delia, Annie, Delia e Oreste. Meglio, non poteva andare. L’evento è iniziato alle 21.40, quando la piazza non era ancora piena. "Gelido" il brano di apertura, da cui si è passati via via a tutte le altre hit.

GUARDA LE FOTO

"Una su un milione", "7000 caffé", "Quanto ti amo", "Milano", "Sono contento", "Oggi sono io" fino a concludere con "Solo una volta (o tutta la vita)" e "La Vasca". Nel mezzo, una spettacolare esibizione blues, supportato dai componenti della band che hanno letteralmente acceso la serata pannese. Dunque, una performance da brividi, disturbata soltanto dall’incomprensibile comportamento tenuto prima dello show.
Dalle otto, infatti, appena sotto il palco c’erano una ventina di persone in coda per un autografo e una foto, molti dei quali bambini. Alex Britti non si è degnato minimamente di accontentare le loro richieste, negando anche a noi una dichiarazione. Non solo: sul palco era visibilmente impacciato, quanto meno con le parole. E in coda, tra il serio e il faceto, ha regalato due perle di volgarità che poco si addicono a un artista del suo calibro: "So due ore che rompete i cojoni co ‘sta Vasca" e "Il bis a fine serata è già in scaletta, ma io non vi prendo per il culo e non lo farò". Insomma, non c’è che dire: Alex si è distinto sul palco per la bravura dal punto di vista musicale. Molto meno, invece, dal lato umano… Che abbia dimenticato che gli artisti guadagnano grazie al pubblico?

2008-09-01 00:30:50

2

Commenti

comments

Lascia un commento