ELICOTTERI AL CAMPO BASE. ULTIMA NOTTE PER I MILITARI GIU’


(AGGIORNAMENTO DELLE 02.00) ampo di atterraggio elicotteri. Il campo base militare di Montaguto si attrezza: il genio militare dell’undicesimo reggimento Guastatori di Foggia ha allestito un’area per atterraggio elicotteri Medevac, come si legge su un cartello posto nella zona di parcheggio delimitata da un nastro bianco e rosso. L’operazione "distruzione frana" si fa sempre più aggressiva.
Intanto, per quanto riguarda la situazione lavori, ultima notte per i militari sul piede della frana.

L’operazione di rimozione terra prosegue senza soste, con la SS90 illuminata come di consueto a giorno. Non solo: in paese, intorno all’1.30, abbiamo avvistato camion che, senza sosta, portano materiale a monte – contrada Pannizza. Domani, però, sarà l’Eurocostruzioni di Eugenio Pancione a prendere servizio sul piede. I militari andranno a monte: oggi i mezzi sono stati trasportati all’altezza del laghetto.
Nel frattempo, secondo l’interferometro radar la frana ha dei picchi di spostamento di sei-sette centimetri l’ora. Sul posto, per un sopralluogo, è arrivato Venturino D’Avella, esperto ingegnere geotecnico di Ariano Irpino che attualmente opera a Milano. D’Avella ha giudicato positiva e importante l’opera di terrazzamento che sta eseguendo ottimamente l’impresa Pancione. Lavori, questi, che però dovranno essere accompagnati da opere a monte e nel corpo di frana centrale mediante piazzole.

Michele Pilla
Hanno collaborato Monica De Mita
e Gianni Vigoroso
Foto di Marianna De Mita

2010-05-02 15:33:32

2

Commenti

comments

Lascia un commento