ESCURSIONISTI DI BISACCIA INCONTRANO ‘ANGELI VIAGGIATORI’


di Lucia Cafazzo

Una passeggiata ecologica diversa dal solito quella organizzata dall’associazione Sinergie. Questa volta la bussola ha indicato Vallesaccarda. Ben 30 km percorsi per le vie interne (i più volenterosi hanno effettuato il walking sia all’andata che al ritorno). Un cammino rilassante e rigenerante lontano dai rumori, dal caos e dallo stress quotidiano, inno alle virtù del territorio e alla forza di gruppo.

Con queste iniziative s’intende favorire soprattutto la conoscenza dell’ambiente e una maggiore attenzione verso i problemi della sostenibilità ambientale, quindi del rispetto e della conservazione del territorio.
La partecipazione in gruppo permette anche di scambiare valori ed entusiasmo dell’associazionismo ecologico. E’ questo secondo i partecipanti, uno dei motivi per cui si sconfina dal territorio bisaccese, tentando di vincere quella cappa di isolamento, in cui queste comunità sembrano essere sprofondate. A Vallesaccarda, nella casa della cultura “Martin Luther King” in piazza M. D’Addesa, c’è stata un’accoglienza calorosissima da parte del sindaco Francesco Pagliarulo, il vicesindaco Gerardo Cipriano e Sonia Cerullo, sociologa. E’ stata proprio quest’ultima ad illustrare il progetto: “Angeli per viaggiatori”, che nasce a Napoli da un’ idea di Stefano Consiglio, un docente di Organizzazione Aziendale della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Federico II di Napoli. 
E’ un servizio che consente alle persone che intendono visitare una città di trovare un amico disposto a fornire suggerimenti, indicazioni e consigli per migliorare il proprio viaggio e per accompagnarli alla scoperta delle bellezze del luogo, una sorta di “community” dove gli angeli” illustrano i luoghi che meritano di essere visitati, i ristoranti dove si possono assaporare i prodotti locali, i musei da non perdere, le passeggiate che bisogna assolutamente fare, ma anche i posti da evitare. Una “community” dove i visitatori esprimono i propri giudizi sull’esperienza vissuta, ma anche sulla gentilezza e sulle capacità degli “angeli”, sulla qualità degli alberghi in cui hanno alloggiato, sulla bellezza dei posti che hanno visitato e sulla bontà dei prodotti che hanno mangiato e comprato. 
Un momento di condivisione, dunque, scambi di idee, progetti e di iniziative. Il gruppo degli escursionisti bisaccesi è stato inoltre invitato per domenica, 5 maggio ad un evento patrocinato dal Comune di Vallesaccarda Il “ Kalanki tour”, una giornata in Mountain Bike e trekking che prevede il percorso Vallesaccarda, Trevico, Scampitella. Gli iscritti partono la mattina e raggiungono le stazioni successive utilizzando mappa e roadbook consegnati dall’organizzazione. 
Il “ Kalanki Tour” prevede una sosta e uno spuntino nella zona dei calanchi con discussioni su temi legati all’ ambiente e al territorio, con la presenza di un esperto e associazioni ambientaliste, pulizia a cura di alcuni volontari presso “ lu ponte re la yumara” e poi arrivo alla taverna delle Noci. Si può dire che l’accoglienza vallesaccardese è stata squisita in tutti i sensi ,in quanto non hanno fatto mancare ai visitatori un ristoro anche dal punto di vista culinario offrendo una gustosissima zuppa di fagioli, pasta al pomodoro e frittata di verdure. Da parte del gruppo di escursionisti bisaccesi è forte il desiderio di ricambiare non solo tale accoglienza ma anche di sconfinare per andare oltre il territorio irpino ed è già prevista un’altra tappa alla volta del Vesuvio.
Appuntamento, dunque, a domenica 14 aprile per una nuova affascinante avventura.

2013-04-08 14:20:59

1

Commenti

comments

Lascia un commento