FOTO E VIDEO | La festa degli splendidi 65enni montagutesi


Domenica 20 agosto a Montaguto si è tenuta la festa dei 65enni, cinque anni dopo la bella festa del 2012. Alle ore 10 il gruppo si è incontrato in chiesa per una bella messa e la benedizione finale.

Alle ore 13, tutti al ristorante Trifoglio a pranzo. Un momento conviviale e partecipativo durante il quale gli splendidi 65enni hanno vissuto momenti di allegria e spensieratezza.

I nomi dei partecipanti alla vigilia dell’evento erano davvero tanti ma non tutti hanno potuto prender parte all’evento. In totale, il gruppo era composto da circa una quindicina di 65enni.

«È stato bellissimo -, ci racconta chi era presente – un po’ come tornare indietro nel tempo. L’altra volta è stato un po’ difficile riconoscerci. Stavolta no, e poi avevamo anche la stessa maglietta. Una giornata meravigliosa.»

Allietata anche dalla musica del maestro Michele Zecchino, che ha fatto cantare e ballare tutti i presenti. Un’altra bella giornata di festa montagutese.

Questo l’elenco completo di coloro che hanno compiuto 65 anni:

Angino Elisio, Strollo Elio, Carchia Antonio, Ricci Concettina, Carchia Anna, Cozza Maria, Nunno Liliana, Anzivino Mery, Bonaventura Giovanni, Macchia Anna, Bruno Lalia, Mascolo Giuseppe, Cifaldi Giuseppina, Pilla Brigida, Delle Rose Letizia, Andreano Enza, Gorizia Domenico, Anzivino Velia, Carchia Angelina, Garofalo Mario, Schiavone Leonardo, Cifaldi Anna, D’Alessandro Mauro, Carchia Carmelinda, Iagulli Camillo, Della Rovere Luigi, Scapato Michelangelo, Procaccini Margherita, Bruno Silvia, Cozza Letizia, Schiavone Elia, Iannucci Elisio Antonio, Di Seno Michelina, Della Sala Arnaldo, De Carolis Carmine, Schiavone Raffaele, Abbatangelo Maria Grazia, Bruno Giuseppe, Ricci Antonio, Cifaldi Angela Maria, Carchia Domenico Antonio, Iatarola Giuseppina, Schiavone Lucia. (compagni di classe): Oliva Antonio, Fiorillo Luca, De Carlo Maria, Cobuzzi Incoronata Concetta)

» CLICCA QUI E GUARDA IL VIDEO DI VALENTINA MELCHIONNO

 

» ECCO LE FOTO DI BRIGIDA PILLA

Commenti

comments

Lascia un commento