FOTO | Ferragosto letterario a Orsara: bellissima presentazione di ‘Goodbye Irpinia’ nel nome di un meraviglioso gemellaggio culturale

Un’altra meravigliosa rappresentazione di “Goodbye Irpinia“, romanzo di Mike J. Pilla edito da Bibliotheka edizioni che sarà in tutte le librerie d’Italia dal 12 settembre, questa volta nella vicinissima Puglia. Due giorni dopo la splendida presentazione a Montaguto (GUARDA QUI), il romanzo thriller di Mike J. Pilla è stato “ospitato” a Orsara di Puglia, nella bellissima cornice di Palazzo De Gregorio.

Una tappa obbligata, questa, per Pilla, soprattutto in ricordo del fondamentale gemellaggio culturale che nel 2014 fu realizzato nel corso della leggendaria grigliata letteraria Montaguto-Orsara e, neanche un mese fa, del Fine Confine Festival, che vede i due paesi sempre più legati da un punto di vista sociale e culturale.

Il thriller internazionale “Goodbye Irpinia”, ambientato tra Italia, Canada e Stati Uniti, rappresenta la novità editoriale del 2019: si tratta infatti del primo Paper Novel al mondo, un’inchiesta-fiction con inserti giornalistici che racconta della frana di Montaguto, la più vasta d’Europa, che nel 2010 causò l’interruzione della tratta ferroviaria Roma-Lecce. Nel 2018 la frana è tornata a muoversi e l’allarme si è fatto di nuovo rosso.

L’evento è stato presentato da Michela Del Priore, assessore al Turismo e agli eventi del comune di Orsara, con la meravigliosa interpretazione dell’attore Massimiliano Benvenuto, che ha prestato la sua voce per la lettura di alcuni brani dell’opera, e con un saluto del consigliere comunale Rocco Dedda.

«Questa è l’occasione per ringraziare pubblicamente, ancora una volta, la Regione Puglia – ha affermato Pilla -, che nel 2010 ebbe un ruolo fondamentale nella risoluzione della drammatica situazione che vedeva interrotti i collegamenti viari e ferroviari nella valle del Cervaro. Nel mese di aprile 2010, infatti, allo scalo di Montaguto si tenne una manifestazione di protesta da parte di una delegazione di parlamentari e istituzioni locali. A quella manifestazione partecipò anche l’allora sindaco di Bari, ora Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, con cui ho conversato pochi giorni fa, mostrando il romanzo e ricordando quei giorni infausti di nove anni fa. Tra l’altro con Orsara siamo vicini di casa, vicinissimi: solo 7 chilometri ci separano infatti dall’Irpinia. E poi una volta eravamo “province invertite”, noi Campania e Montaguto Daunia. Questa presentazione e questo romanzo sono un’ulteriore passo verso la cancellazione del confine tra i due paesi.»

L’assessore Del Priore ha sottolineato che «quest’opera è un’ulteriore tassello che sancisce il gemellaggio tra due paesi – Montaguto e Orsara – e tra due Regioni – Campania e Puglia. Proprio come ha testimoniato il  FineConfineFestival appena trascorso, con cui le due comunità si sono unite in una gigantesca manifestazione culturale che ha coinvolto arti e artisti da ogni parte d’Italia, ma soprattutto ha coinvolto le due comunità sotto il segno dell’incontro, del superamento dei confini, dell’ospitalità, dello scambio e del confronto. Un progetto che come Amministrazione portiamo avanti da tempo, un legame naturale che esiste da sempre. Michele Pilla è stato uno dei precursori rispetto all’attenzione su questo importante legame sociale e culturale.»

Il consigliere Dedda ha evidenziato che «Michele è stato ed è ambasciatore di un sentimento rappresentativo dei ragazzi che hanno il paese “dentro” e lo portano avanti anche fuori, anche in altre esperienze. E questo fa sentire la comunità di Orsara più vicino a quella di Montaguto.»

“Goodbye Irpinia” fu presentato nello scorso mese di maggio in Canada, nel corso di “Librissimi – Festival del libro italiano a Toronto”: un successone, cui presero parte tanti amici montagutesi emigrati proprio nel nord est dell’America.

Da Toronto a New York, a Youngstown (in Ohio), da Boston a Buenos Aires, fino al Giappone (esattamente Amagasaki), c’è un po’ di Montaguto in tantissimi angoli del mondo. La comunità irpina all’estero, infatti, è molto vasta e molto attiva sui social.

Sito ufficiale » www.goodbyeirpinia.it

» LE FOTO DI ROSARIA CARCHIA

Commenti

comments

Lascia un Commento