FOTO | Greci, successone per la cena di beneficenza in favore dell’Albania: presenti anche i sindaci della Valle del Cervaro

“KATUNDI, una piccola comunità dal grande cuore! Complimenti a tutti, la vostra presenza ha reso SPECIALE la cena di beneficenza a favore della popolazione albanese colpita dal terremoto. Grazie!”

Con queste parole Luigi Norcia, sindaco di Greci, descrive la bella serata di sabato 18 gennaio, quando nel piccolo centro Arbëreshë si è tenuta una cena di beneficenza a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto in Albania. L’appuntamento è fissato per sabato 18 gennaio alle ore 20.00 nel salone ex asilo al corso Caroseno. Iniziativa promossa dal Comune di Greci, con quota di partecipazione di 30 euro.

All’evento hanno preso parte anche il sindaco di Montaguto, Marcello Zecchino, e quello di Savignano Irpino, Fabio Della Marra, sottolineando il bel rapporto di unione tra i comuni della Valle del Cervaro. Presente anche il consigliere regionale Francesco Todisco.

Greci, tra i borghi più belli d’Irpinia Greci, Katundi in lingua arbëreshe, è un comune italiano di oltre 600 abitanti della provincia di Avellino situato in Campania al confine con la vicina Puglia, nella Valle del Cervaro. Le antiche tradizioni identitarie arbëreshë, uniche in tutta la regione dalla quale è tutelato per legge rappresentano un grande patrimonio mondiale. Il piccolo comune ha infatti conservato nei secoli l’antica lingua arbëreshe unitamente alla cultura, ai costumi e alle tradizioni originarie.

Nel dicembre 2018 la comunità irpina è stata onorata dalla visita straordinaria del presidente dell’Albania Ilir Meta in occasione delle celebrazioni internazionali in occasione per il 550° anniversario della scomparsa di Giorgio Castriota Skanderbeg, eroe, politico e diplomatico albanese.

“Grazie a chi ha contribuito a rendere la serata di ieri sera un vero successo. – scrive Anna Imbimbo, consigliere comunale di Greci, organizzatrice dell’evento -. Grazie per la generosità di chi ha partecipato e a quella di coloro che hanno contribuito pur non potendo essere presenti… Grazie alla Cooperativa Omnia Plus per l’eccellenza del servizio in toto, per la pazienza e per la comprensione. Grazie a Don Salvatore Olivieri per l’ospitalità e alle ragazze Antonella Pucci Chiara Manganiello Carmela, Giulia e Serena per averci dato una grande mano nella gestione… Grazie a tutte le Autorità, a BentornatoAsd Greci e alle altre associazioni presenti… Grazie alla Proloco Arbereshe, Rosa Norcia Lina Orlando, e al Caseificio “La Perla di Greci” Loredana Riccio per i premi della tombola. Grazie all’Associazione Rione Popolare, Rocco Gesualdi, che per qualche minuto, attraverso danze popolari albanesi, ci ha portato in Albania. Grazie di vero cuore a tutti per aver reso possibile tutto ciò e per aver contribuito, insieme a noi, ad aiutare il popolo albanese al quale il terremoto ha tolto il sorriso.”

Commenti

comments

Lascia un Commento