Il Prof. Cascini: "I lavori sono iniziati troppo tardi"

FRANA DI MONTAGUTO | Venerdì 12 marzo 2010, il professor Cascini: «Il progetto c’è ma i lavori non sono stati ultimati»

È stato uno dei principali artefici del progetto approvato il 5 agosto 2009, poi presentato ufficialmente alla Conferenza dei Servizi tenutasi il 24 agosto alla Regione Campania alla presenza di sindaci e tecnici. Il Professor Leonardo Cascini, ordinario di Geologia all’Università di Fisciano, ha seguito molto da vicino la vicenda della frana di Montaguto. Eppure, in questo trambusto mass-mediatico, sembra non sia stato ancora interpellato. E così, lo abbiamo fatto noi di Montaguto.com, che già lo scorso 6 agosto realizzammo un’intervista in cui si spiegavano minuziosamente tutti i punti del progetto definitivo da lui redatto (LEGGI QUI).

«Sono rimasto molto sorpreso«, ha dichiarato il professor Cascini. «Ho letto infatti che i lavori sono stati ultimati, ma ciò non corrisponde a realtà. E poi, addirittura che gli interventi realizzati erano opere provvisorie e che sarebbe servito un progetto complessivo. Ma il progetto definitivo c’è. I lavori sono stati avviati, questo sì, ma assolutamente non ultimati».

Risagomatura del cumulo, canalizzazione delle acque a monte e svuotamento del lago in superficie: queste le operazioni da effettuare. «Tali operazioni erano da ultimare entro ottobre, e lo dissi chiaramente, perché quando in quella zona arriva l’inverno lavorare diventa improponibile. Addirittura, era assolutamente possibile liberare la strada». Adesso, però, la situazione si è fatta assai più difficile: pioggia e neve hanno “risvegliato” il mostro e accelerato ulteriormente il suo percorso a valle.

Abbiamo inoltre chieso all’attuale subcommissario, Mario De Biase, una copia digitale della relazione – assolutamente pubblica – approvata in conferenza dei servizi. A oggi, però, il dottor De Biase ci ha comunicato di non essere ancora in possesso di nessun incartamento relativo alla frana di Montaguto. Ci ha inoltre rassicurato che proverà, in tempi brevi, a farci pervenire tale documento, in modo da inserirlo sul sito e renderlo accessibile a tutti i nostri utenti.

2010-03-12

Commenti

comments

Lascia un Commento