FRANA, IL 3 MAGGIO CONFERENZA DEI SERVIZI E SALUTO AI MILITARI


Ufficiale: martedì 3 maggio l’esercito andrà via. Gli uomini dell’Undicesimo reggimento Genio guastatori di Foggia, a un anno esatto di distanza, lasceranno Montaguto. Come già annunciato dal nostro portale (LEGGI), in mattinata si terrà una conferenza dei servizi all’aula multimediale di via Sorgenti, dove il dottor Nicola Dell’Acqua – responsabile ufficio rischi della Protezione civile nazionale – e l’ingegner Angelo Pepe – responsabile dei cantieri – faranno il punto della situazione.
Si discuterà dell’appalto dei lavori di consolidamento del piede frana, ma non solo: gli uomini del dipartimento guidato da Sua Eccellenza, Franco Gabrielli, stanno predisponendo un accordo col ministero delle Politiche agricole e forestali per un progetto di sistemazione fondiaria, ovvero relativo ai terreni-deposito della frana. Ci sarà anche una sorta di briefing sulla frana, probabilmente nella piazzola intermedia.
"La situazione evolve tranquillamente ha detto l’ingegner Pepe , e andiamo avanti nel pieno rispetto dei programmi".
Come detto, gli uomini del Colonnello Augusto Candido andranno via. Attualmente, una task force di circa cinquanta uomini è di pattuglia al piede della frana, dalle 7 di mattina alle 7 di sera, e lavora per consegnare il sito nelle migliori condizioni possibile. Probabilmente si terrà una cerimonia militare in paese, in piazza, con l’obiettivo di vivere un momento di condivisione tra i militari e i montagutesi. Per un anno e un mese, l’esercito ha lavorato costantemente e infaticabilmente rendendo possibile la liberazione della ferrovia e della SS90 . Montaguto non può non ringraziarli per quanto fatto finora.
Michele Pilla

2011-04-28 12:17:04

2

Commenti

comments

Lascia un commento