FRANA, LA SITUAZIONE MIGLIORA. I MILITARI HANNO LASCIATO PASSARE LE MIETITRICI


Frana, la situazione sembra nettamente migliorata. Le operazioni effettuate dei militari dell’Undicesimo Reggimento hanno consentito di creare gli spazi giusti per i lavori alla variante. Non solo: come si evince chiaramente dalla Ciccotonno, il corpo frana a un terzo è stato tagliato in due, proprio all’altezza dei due pali dell’Enel (come si evince dalla foto). E’ stata realizzata una strada che nei prossimi giorni sarà allargata e servirà per effettuare ulteriori drenaggi. Ma sarà utilissima anche per ricreare una viabilità contadina. Non solo: i militari hanno consentito, due giorni fa, il transito di alcune mietitrici… (CONTINUA ALL’INTERNO)

"Ci siamo fermati per qualche minuto per far passare alcuni trasporti eccezionali – ha spiegato il colonnello Ezio Bottoni, comandante del reggimento foggiano di base a Montaguto -. In questo modo, abbiamo limitato disagi sulla Ciccotonno, in quanto il passaggio di questi mezzi è problematico su una strada come quella". In un periodo di coltivazioni come questo, non poteva esserci decisione migliore.
Il colonnello Bottoni ci ha inoltre informato che giovedì 24 giugno ricorrerà la festa nazionale dell’Arma del Genio, con cui si ricorda la battaglia del solstizio del 1918, combattuta nel giugno 1918 dal Regio Esercito Italiano da una parte e dall’Imperial Regio esercito dall’altra. Fu l’ultima grande offensiva sferrata dagli austriaci nel corso della prima guerra mondiale e si spense davanti alla valorosa resistenza dei soldati italiani. Proprio in tale occasione, alle ore 10.30, si celebrerà una messa a Montaguto, al bosco della Madonnina, con il cappellano militare e padre Giorgio a officiare la funzione.
Piccola nota di colore: "Abbiamo cambiato il motto del nostro reggimento – conclude il colonnello Bottoni -. Prima era ‘Peritus et audax’, adesso è ‘Sempre più avanti e sempre più in alto. Sulla frana". La ‘battaglia’ va avanti…

Michele Pilla

2010-06-20 19:59:14

0

Commenti

comments

Lascia un commento