FRANA, LA SITUAZIONE PRECIPITA SEMPRE PIU’


Pessime notizie sul fronte frana. Nonostante i lavori frenetici e gli enormi sforzi che gli operai e i tecnici della ditta "Idroeco" di Napoli stanno compiendo, l’enorme massa di terra si muove a velocità sempre maggiore. Si parla di quattro o cinque metri ogni 20 ore. Sono calcoli approssimativi, che però rendono l’idea della catastrofica situazione che potrebbe verificarsi. Non è un tentativo di creare allarmismi, è la pura realtà. Dopo i lavori notturni, al mattino i tecnici trovano sistematicamente il terreno sulla carreggiata. Quasi come un dispetto…

E’ l’acqua la causa di tutto questo. La frana, infatti, è alimentata da sorgenti interne che spingono la massa di terra sempre più giù. Per ora la strada è mantenuta aperta e così si spera che sia nel tempo. Va comunque detto che di notte vi è una sorveglianza che, in caso di problemi, eviterebbe il transito. Transito che comunque dev’essere garantito, anche perché la bretella, all’altezza del chimometro 43, è uno snodo fondamentale per i tir carichi di rifiuti diretti a Pustarza. (SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI)

2009-06-11 15:16:40

3

Commenti

comments

Lascia un commento