FRANA, LA TERRA SCENDE SEMPRE PIU’ VELOCE


Frana, atto ennesimo. Non si ferma la massa di terra riversatasi sulla SS90. Anzi, sta prendendo piede sempre più velocemente. Anche questa mattina, i tecnici della Idroeco hanno trovato la carreggiata invasa e hanno lavorato alacremente per evitare la chiusura della bretella. Due giorni fa, si era tenuta una riunione tecnica tra l’Autorità di Bacino di Bari, il Genio Civile di Avellino, la Protezione Civile e il Comune di Montaguto, nella quale si è deciso che il terreno sarà spostato nell’area di fronte la pompa di benzina (chiusa) dello scalo di Montaguto…

"La ditta sta lavorando sempre più intensamente", ci ha comunicato il sindaco di Montaguto Giuseppe Andreano. "Vogliono spostare circa 10mila metri cubi di terreno. In questi giorni, la frana sta camminando più velocemente del solito. Al mattino, gli operai trovano sempre la strada parzialmente occupata e dunque devono ripetere le operazioni del giorno prima". Abbiamo chiesto al sindaco se non ci siano altre operazioni per poter evitare tutto questo: "Si parlava della costruzione di una galleria, ma servono ingenti finanziamenti. Si parla di circa 30 milioni di euro. E poi, dovrebbe essere una soluzione che comprenda anche i binari della ferrovia, perché di questo passo la frana può arrivare anche lì". Dunque, in questi giorni potrebbero esserci problemi con l’apertura della strada. Cercheremo di tenervi informati quanto più possibile!

FOTO DELLA FRANA LA RIUNIONE DI LUNEDI’

2009-06-10 11:35:08

4

Commenti

comments

Lascia un commento