FRANA, STANZIATI 5 MILIONI DALLA REGIONE


Cinque milioni dalla Regione Campania per mettere definitivamente alle spalle la vicenda frana. Non si corre più il rischio di veder bloccata da qui ad una settimana l’impresa che sta eseguendo i lavori per arginare la frana di Montaguto. Così come si può finalmente accelerare la procedura per il bando di gara per la messa in sicurezza dell’intera area franosa e per ripristinare il vecchio tracciato della statale 90 delle Puglie.

Qualche giorno fa, dopo che il consigliere regionale, Angelo Giusto, e l’assessore provinciale ai LL.PP., Generoso Cusano, avevano – effettuato assieme ad altri amministratori locali – un sopralluogo nell’area della frana per invitare la Regione Campania a mantenere fede agli impegni assunti, è arrivata da Napoli la comunicazione secondo cui la giunta regionale ha adottato il provvedimento richiesto.
Si tratta dello stanziamento di cinque milioni di euro per portare a termine sia il primo che il secondo lotto dei lavori previsti dal Commissario Straordinario, Bruno Orrico. Cessano i timori per una nuova chiusura dei collegamenti tra l’arianese e il foggiano e per una nuova batosta all’economia locale. «Con la mia iniziativa – precisa l’onorevole Giusto – intendevo evidenziare la gravità della situazione, approssimandosi l’inverno e non essendo state ancora messe a disposizione materialmente le risorse previste. Adesso arriva la buona notizia. Prendo atto della decisione della Giunta Regionale. Si capisce da sè che bisogna intervenire in maniera strutturale per non penalizzare ulteriormente il territorio, che è da sempre abbandonato a se stesso. Avevo annunciato di tornare qui venerdì prossimo, in caso di mancato impegno della Regione; la situazione è adesso cambiata e in maniera soddisfacente». Anche l’assessore provinciale, Generoso Cusano, manifesta soddisfazione per la decisione della Giunta Regionale. «Come Provincia – precisa – stiamo facendo tutto ciò che rientra nella nostra competenza. Sono contento per il risultato raggiunto dopo la nostra presa di posizione. Avevo subito condiviso l’iniziativa dell’onorevole Giusto, così come ero pronto a protestare nuovamente in caso di inerzia della Regione Campania. È evidente che non ci fermeremo qui. Ho chiesto anche al Prefetto di Avellino di costituire un coordinamento per avere il controllo giornaliero sulla frana». Sulla vicenda, con un comunicato, sono intervenuti anche i consiglieri provinciali Amalio Santoro e Giuseppe Moricola.

(Fonte: Il Mattino – Maria Elena Grasso)

2009-09-25 13:42:55

3

Commenti

comments

Lascia un commento