Giallo Pasqualino Laporta, l’uomo scomparso ad Ariano, l’appello: “Tuo padre è morto, torna a casa!”


Dramma nel dramma, ad Ariano Irpino, per quanto concerne il giallo di Pasqualino La Porta, l’uomo scomparso da diversi giorni ormai da Ariano Irpino.

“Pasqualino, il tuo papà è morto torna a casa”. E’ ancora un appello disperato che parte dalla famiglia La Porta. Fratelli, moglie, figli, non sanno più cosa fare. Ieri sera, , infatti, è morto in un letto della centro medico sociale Don Orione il papà di Pasqualino, Armando.

Come riporta Gianni Vigoroso su Ottopagine, l’anziano, di 85 anni, dopo essere stato ricoverato nel reparto di chirurgia dell’ospedale Sant’Ottone Frangipane, era stato trasferito in comune accordo medici familiari, a Savignano Irpino nel Centro Medico Don Orione, dove dopo pochi giorni di degenza, il suo cuore ha cessato di battere a seguito della sue già precarie condizioni di salute.

Per uno strano scherzo del destino, quella mattina del 24 gennaio scorso, Pasquale era agitato, nervoso e in uno stato confusionale, perché stressato dopo le notti trascorse accanto al padre in ospedale, lo aveva confidato anche alla cugina prima di scappare da quell’auto all’altezza di Rione San Pietro. Ora suo padre non c’è più, è morto e del figlio invece neppure l’ombra.

Le ricerche sono proseguite anche oggi, in molte zone impervie della città, un territorio vasto che i volontari sotto il cordinamento dei carabinieri stanno perlustrando incessantemente. E domani si ricomincerà.

I familiari: “Non vi fermate, Pasqualino lo rivogliamo qualunque sia la sua sorte. Allargate ale indagini anche altrove. Quanti pullman sono transitati quella mattina lungo la statale 90 delle Puglie a Cardito? Gli autisti ricordano di averlo visto salire a bordo? Qualcuno gli avrà dato un passaggio? Se sapete qualcosa di Pasqualino parlate e fornite immediatamente, anche in anonimo indicazioni al 112, 113 o la 115. Aiutateci siamo distrutti.”

E poi la figlia figlia Amanda aggiunge: “Mio padre non è morto e non è stato ancora ritrovato, smettetela di dirci false notizie.”

Commenti

comments

Lascia un commento