GIANLUCA VEGGIA, L’ARTISTA CHE HA ‘COSTRUITO’ LA PANNI DEGLI ANNI ’50


Oggi vi mostriamo qualcosa di molto bello. Lui si chiama Gianluca Veggia ed è un amico di Panni. Ebbene, Gianluca ha una passione che ci riporta un po’ indietro nel tempo: il modellismo. Gianluca, una laurea in scienze dall’educazione (letteratura per l’infanzia, con una tesi finale dal titolo “J.R.R.Tolkien… un viaggio nella Terra di Mezzo: Albero & Foglia") è un maestro nel campo delle costruzioni in miniatura.
Montaguto.com vi propone alcune delle opere di Gianluca, davvero notevoli. "Ho realizzato presepi, pirografie (intagliature su legno), plastici, figurini ecc, ma il lavoro più colossale a mio parere è la Panni degli anni ’50 – ci ha raccontato Gianluca -. Spero di proporlo al pubblico ma senza teca non posso farlo vedere".
Gianluca ci spiega qual è il problema: "Quattro anni fa realizzai un plastico che poi pubblicai sul mio sito e che rappresenta Panni negli anni ’50. Mi fu commissionato anni fa dal comune ma credo abbiano frainteso il mio progetto. Credimi, c’è molta gente che vuole vederlo ma all’attuale amministrazione non interessa. Il plastico è al comune di Panni, ma è senza teca. E’ un peccato non valorizzare non solo il lavoro fatto quanto anche la cultura e la storia del posto". Gianluca ci indica un bellissimo video che mostra la sua opera: "Lo proiettai in sala a un centinaio di persone che parteciparono quel giorno dell’evento. La gente piangeva in sala. C’è tutto me stesso e tutta la storia di Panni. Ho impiegato sei mesi per farlo, io sono maniacale".
Ma l’opera, prosegue l’artista, è stata sottovalutata: "Questa cosa ha fatto molto male all’amministrazione attuale, perché non credevano riuscisse così bene. Si tratta di un pezzo di storia pannese, custodita nella sala consiliare a Panni e che vuole un po’ di giustizia per i prossimi che verranno. Non è stata valorizzata. Sarebbe bello che quel plastico un giorno ad agosto lo portassero fuori in una teca per essere ammirato al castello da tutti".
Speriamo la situazione possa risolversi e che l’opera di Gianluca abbia il giusto riconoscimento. Intanto, vi lasciamo alle immagini!

2012-01-23 01:04:49

-3

Commenti

comments

Lascia un commento