Gli Irpini della Capitale a Montevergine a piedi: #irpiniaplasticfree

Avellino, 10 ottobre 2019 – Gli “Irpini della Capitale“, associazione culturale che unisce tutti gli irpini che vivono a Roma e nel Lazio ha organizzato, in collaborazione con i comuni di Mercogliano, Ospedaletto d’Alpinolo, Summonte, l’Ente Parco del Partenio e con il patrocino della Fondazione UniVerde e Opera 2030, l’evento “#irpiniaplasticfree” in programma sabato 12 ottobre alle ore 8 in piazza Demanio a Ospedaletto. Da lì inizierà la salita a piedi per i volontari verso il Santuario di Montevergine raccogliendo, lungo il percorso del pellegrino, la plastica e rifiuti abbandonati.

Dell’associazione fa parte anche Michele Pilla, direttore di Montaguto.com, a Roma già da diversi anni.

«Le istituzioni devono dare il buon esempio, ma ognuno di noi deve fare la propria parte per il Paese e la nostra Irpinia»: con questo appello Vincenzo Castaldo, Presidente dell’Associazione “Irpini della Capitale“, invita gli irpini e gli avellinesi di tutte le età a partecipare all’evento e ringrazia la dottoressa Antonella Pappalardo, Preside dell’Istituto Tecnico Economico “Luigi Amabile” di Avellino per aver aderito all’iniziativa insieme ad un gruppo di studenti della scuola avellinese.

«Da irpina sono fiera di aver organizzato questo evento che lo scopo di sensibilizzare i cittadini in un corretto utilizzo dei materiali plastici – afferma Antonella Picariello, responsabile eventi, relazioni esterne e istituzionali associazione “Irpini della Capitale” -. Plastic Free non è una legge, ma è un vero e proprio movimento che si basa sulla consapevolezza di come la plastica sia ormai un problema che non solo riguarda i paesi produttori ma l’intera ecosistema mondiale. Partecipare a questa iniziativa è un segno di civiltà, una comprensione di una minaccia alla salute della terra, l’unico luogo in cui noi viviamo. Con questo evento vogliamo lanciare tre segnali forti: non abbandonare la plastica, non utilizzare la plastica e utilizzare la raccolta differenziata. Le istituzioni devono dare il buon esempio, ma ognuno di noi deve fare la propria parte per il Paese e oggi per la nostra Irpinia. Il nostro stupendo e fertile territorio va aiutato e rivalorizzato ed è dunque necessario che ognuno faccia la sua parte.»

Alle ore 15 è previsto un incontro con la stampa nei pressi del Santuario.

 https://www.irpinidellacapitale.it  ||  FB – Irpini della Capitale

 

Commenti

comments

Lascia un Commento