I CASCHI ROSSI DOMANO UN INCENDIO SULL’A16


a cura di Lucia Cafazzo

I Vigili del Fuoco del distaccamento di Grottaminarda, ieri sera 22 ottobre, intorno alle ore 23.00, sono dovuti intervenire sull’Autostrada A16, Napoli Canosa, in direzione Canosa, al KM 78, nel territorio del comune di Mirabella Eclano, dove un autoarticolato, che trasportava cassoni vuoti,  appena immessosi in autostrada dopo una sosta sull’area di servizio di Mirabella, dopo circa cinquecento metri, ha urtato un ponte, probabilmente a causa dell’innalzamento del ribaltabile del semirimorchio.

E per questo motivo che il pesante automezzo impattando con il cassone alzato contro il ponte, si è praticamente disintegrato. La dinamica dei momenti successivi, è molto confusa, sta di fatto che il cassone è rimasto sotto il ponte, gli assali e lo sciassì del semirimorchio erano a circa 50 metri dopo, mentre il trattore si e diviso in due parti, motore e  trattore sono stati catapultati a cento metri di distanza, proprio al centro delle due corsie, mentre la cabina, completamente staccata dal trattore era appoggiata sulla struttura in cemento che separa le corsie dell’autostrada. Nell’impatto il trattore aveva invaso parte della corsia di sorpasso opposta, spostando la struttura in cemento che separa le corsie di circa 30-40 metri.  All’arrivo della squadra dei Caschi Rossi,  l’autista era già stato portato via dall’autoambulanza, e risultava essere in non buone condizioni. L’autostrada rimaneva chiusa al traffico per circa quattro ore, durante la quale, Vigili del Fuoco, Polizia Stradale, Società Autostrade, hanno lavorato per il recupero dell’automezzo, e liberare le carreggiate dagli ingombri. Notevoli disaggi per la circolazione, che nonostante le ore notturne ha subito pesanti rallentamenti.

2012-10-23 19:58:58

1

Commenti

comments

Lascia un commento