I RIFIUTI DI BENEVENTO A SAVIGNANO


Brutte notizie per i savignanesi e, in generale, per la popolazione della Valle del Cervaro. La discarica di Sant’Arcangelo Trimonte è stata messa sotto sequestro e ciò porterà a inevitabili conseguenze. Primo fra tutti, il trasferimento dei rifiuti di Benevento alla discarica di Pustarza, a Savignano Irpino. La Samte, società della Provincia di Benevento che si occupa della gestione del ciclo dei rifiuti, ha sottoscritto un accordo temporaneo con la Provincia di Avellino per il conferimento straordinario di 50 tonnellate al giorno di rifiuti presso la discarica di Savignano.

"Il sequestro preventivo della discarica di Sant’Arcangelo Trimonte apre una serie di problemi di non facile soluzione", spiega l’avvocato Luigi Diego Perifano, amministratore unico della Samte. Il sequestro è stato disposto ieri dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Benevento ed eseguito dal nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale del corpo forestale dello Stato di Benevento. Il sequestro è scattato dopo che le indagini hanno portato alla luce "l’inquinamento causato dall’illecito smaltimento del percolato prodotto all`interno della discarica, nonché il pericolo di frana e di disastro ambientale, poiché non sono stati eseguiti i lavori richiesti dalle prescrizioni contenute nelle relative autorizzazioni", spiega il Nipaf.
"In questo momento – commenta Perifano – la priorità non può che essere quella della messa in sicurezza dell’impianto, per cui, nel rispetto del provvedimento assunto dalla magistratura, ci adopereremo per fare la nostra parte quanto prima e meglio possibile". La Samte ha già "in fase avanzata di definizione i dispositivi di emergenza per scongiurare che il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti possa subire arresti o rallentamenti a livello provinciale: questa è la nostra prima preoccupazione – garantisce – e siamo a lavoro per evitare disagi alla popolazione. Sono allo studio altre misure tampone e contiamo – conclude – nel giro di una settimana, di avere un quadro preciso della situazione, che comunque, allo stato, è sotto controllo".

2011-03-21 14:45:09

0

Commenti

comments

Lascia un commento