Ieri a Roma la splendida presentazione di ‘Guarda che mun tunait’, primo romanzo del giornalista irpino RAI Antonio Caggiano

Si è tenuta ieri pomeriggio a Roma, nella serra del Palazzo delle Esposizioni, la bellissima presentazione di “Guarda che mun tunait”, primo romanzo del giornalista irpino Antonio Caggiano, che conduce su RaiNews24 di una rubrica di approfondimento politico il sabato. L’evento è stato moderato dallo scrittore Federico Moccia. Il libro è edito dal Gruppo Albatros-Il filo.

Un parterre de roi ha presenziato all’incontro, cui abbiamo partecipato anche noi di Montaguto.com. C’erano i membri dell’associazione Irpini della Capitale e c’erano tanti volti noti: l’artista-scienziato Marco Martinelli, Silvia Salemi, Marco Liorni, il cantautore Massimo Di Cataldo, Stefania Orlando, Agostino Penna. E ancora Giovanni Parapini (senior advisor Rai per il Terzo Settore), Fabrizio Casinelli, direttore del Radio Corriere Tv. Nel parterre anche l’ex leader dei Verdi, Alfonso Pecoraro Scanio.

Molto apprezzato l’intervento musicale a cura della rock band cantautorale The Engage, con Gennaro Caggiano al microfono, leader del gruppo.

«Non credevo di essere romantico. L’ho scoperto scrivendo questo libro», ha affermato nel corso della presentazione Antonio Caggiano, che ricordiamo, è originario di Mirabella Eclano.

«Ho amato questo libro: si capisce di più una persona leggendo quello che scrive», ha commentato Federico Moccia.

Commenti

comments

Lascia un Commento