Il direttore del Don Orione di Savignano, Fabrizio Lanciotti: «Ringrazio la Asl di Avellino e la Sanità campana per il gran lavoro»


Questo pomeriggio abbiamo avuto un colloquio telefonico con il dottor Fabrizio Lanciotti, direttore del Centro Medico Sociale don Orione di Savignano Irpino, per commentare la bellissima notizia che avevamo rilanciato questa mattina su Montaguto.com.

“Notizia meravigliosa da Savignano: gli ospiti e gli operatori del Centro Don Orione sono tutti negativi al ‘Test rapido Covid 19’”: questo il titolo del pezzo condiviso molteplici volte sui social oggi, che ha destato grande gioia da parte dei nostri lettori.

“Oggi il messaggio che vi proponiamo è speciale: tutti gli ospiti del centro e gli operatori che in questi giorni stanno prestando servizio, sono negativi al “test rapido Covid 19″ effettuato dai medici della ASL questa mattina”.

«È sicuramente una notizia meravigliosa – ha detto ai microfoni di Montaguto.com il direttore Lanciotti -. Colgo a tal proposito l’occasione per ringraziare la ASL di Avellino, che si sta impegnando così tanto a beneficio delle nostre comunità, facendo sentire la loro presenza con grande sensibilità attraverso il servizio di ‘Test rapido Covid 19‘. Ovviamente il ringraziamento è esteso a tutta la sanità campana, che sta mettendo in campo tutte le sue forze in questa battaglia».

Il direttore del Centro don Orione di Savignano, Fabrizio Lanciotti (foto da Canale 58)

Naturalmente anche noi di Montaguto.com ci associamo ai ringraziamenti e plaudiamo all’immenso impegno e alla dedizione estrema della Regione Campania e della Asl di Avellino, diretta dalla dottoressa Maria Morgante. E complimenti a tutto il personale del Centro Medico Sociale don Orione, che in questi giorni sta triplicando gli sforzi per assicurare tutto il supporto e la sicurezza a utenti e operatori. Tra l’altro, ricordiamo che è attivo anche il bellissimo servizio psicosociale denominato “Cuori in ascolto” (» LEGGI QUI).

Una splendida oasi del nostro territorio.

Commenti

comments

Lascia un commento