Il distretto del Cervaro sarà operativo entro l’estate


Era il 16 gennaio 2012 quando Montaguto.com diede notizia del protocollo d’Intesa tra il Distretto Sanitario di Ariano Irpino e i Comuni di Montaguto, Greci e Savignano (» LEGGI QUI). Nello stesso si leggeva che i comuni s’impegnavano a istituire una struttura che offrisse una serie di Servizi sanitari, congiuntamente ai relativi servizi sociali resi disponibili dagli stessi Comuni. Ebbene, tale struttura andrà in funzione entro l’estate allo scalo di Savignano, presso l’ex sede S.T.I.E.

Un luogo, questo, ritenuto idoneo ed equidistante rispetto agli altri Comuni, tali da ottimizzare l’offerta dei servizi. Nello specifico, il Distretto si impegna ad attivare un punto prelievi, l’offerta dei pap-test, eventuali attività specialistiche tra i quali l’urologia per la prevenzione delle malattie prostatiche,molto frequenti nella popolazione anziana e lo screening delle necrosie colo-rettali.
Qualche giorno fa, proprio allo scalo, si è tenuta una riunione con gli amministratori locali e il direttore sanitario del distretto di Ariano Irpino, Armando Pirone.
“E’ una sfida perché tentiamo di aggregare le risorse che abbiamo, che non sono poche, e la risposta può essere più efficiente – ha dichiarato ai microfoni di Canale 58 -. Dobbiamo garantire continuità assistenziale e nelle ore notturne, per tamponare l’assenza del medico. E sarà una continuità anche per quel che concerne le cartelle sanitarie, perché i medici conoscono i pazienti e sanno cosa accade di giorno e di notte. Cartella clinica condivisa nell’arco delle 24 ore. Questo porterà benefici ai pazienti. Il territorio è a prevalenza costituito da anziani, e questo può un problema, a livello sanitario. Ma proprio per questo la sinergia non sarà solo coi medici, ma anche con gli amministratori”.
ECCO LE FOTO DELLA STRUTTURA

2013-05-26 01:06:19

0

Commenti

comments

Lascia un commento