IL FESTIVAL ‘LA VIA FRANCIGENA DEL SUD’ NEL CIRCUITO DI ‘MUSICA ANTICA IN PUGLIA


“E’ per noi motivo di orgoglio che ‘La Via Francigena del Sud’ entri a far parte della rete dei festival di ‘Musica Antica in Puglia’, a dimostrazione del pregio del festival di musica sacra, curato dall’associazione Cappella Musicale Iconavetere e dal direttore artistico Agostino Ruscillo, che si propone in alcuni luoghi sacri del Monte Gargano: chiese, santuari, basiliche che da oltre mille anni accolgono pellegrini e fedeli. Luoghi che sono stati, durante tutto il Medioevo, una delle vie di pellegrinaggio più importanti tra Roma a Gerusalemme, con l’obbligatoria tappa presso la Grotta di San Michele Arcangelo”.

E’ il commento dell’assessore provinciale alla Cultura Billa Consiglio in occasione della presentazione, avvenuta questa mattina a Bari, della rete dei festival di ‘Musica Antica in Puglia’ che si terrà dal 21 agosto 2 ottobre, promosso dall’assessorato regionale al Mediterraneo e da ‘Puglia Sounds’. Quattro festival, 26 concerti in 19 città della regione, oltre 200 musicisti coinvolti. Nel calendario si succedono le programmazioni del ‘Barocco Festival Leonardo Leo’, del ‘Giovanni Paisiello Festival’, di ‘Anima Mea’ e de ‘La Via Francigena del Sud’. “L’ambizione – spiega l’assessore Consiglio – è quella di fare sistema, che vuol dire riconoscere reciprocamente il valore di esperienze diverse e complementari per portare ciascuna proposta artistica ad un più alto livello organizzativo e promozionale. Un concetto, quello di rete, che l’Amministrazione provinciale foggiana ha messo in pratica in tantissime occasioni in questi primi tre anni di governo e, come visibile, diventa un vero e proprio modus operandi anche al di fuori dei confini di Capitanata”.
Alla sua prima prova la rete offre al pubblico un intreccio continuo di pagine inedite e di repertorio, con un numero cospicuo di opere di autori pugliesi, in un ventaglio molto ampio di stili, epoche e geografie musicali. Il filo rosso che percorre la programmazione è quello degli strumenti e delle prassi esecutive storiche, che sono il portato culturale ormai definitivamente acquisito della Musica Antica, in Puglia come in ogni parte del mondo. L’evento ambisce a curare il rapporto tra proposte musicali e siti architettonici, nella convinzione che ogni musica abbia i suoi luoghi di elezione, le sue collocazioni più esatte e poi insistere ancora nel far incontrare le migliori esperienze professionali della Puglia con artisti e ensamble internazionali, sfuggendo alla logica del globale contro locale.
Giunto alla sua quarta edizione, il festival ‘La Via Francigena del Sud – lungo la strada dell’Angelo’ si terrà dal 17 settembre al 2 ottobre. E’ promosso dall’assessorato provinciale alla Cultura e dall’Azienda di promozione turistica della provincia di Foggia con il sostegno dell’assessorato al Turismo della Regione Puglia; dai Comuni di Foggia, Manfredonia, Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis e il patrocinio dell’Arcidiocesi Foggia-Bovino e Arcidiocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo.
Per ulteriori e dettagliate informazioni sulla rete dei festival e sui programmi degli eventi in calendario è possibile consultare i siti www.musicaanticainpuglia.it e www.cappellaiconavetere.it

2011-07-29 15:04:06

3

Commenti

comments

Lascia un commento