“Il futuro di Montaguto”, ecco i verbali del primo incontro dei cinque gruppi di cooperazione. E a breve un nuovo incontro


Giovedì 18 maggio scorso, presso la sala consiliare del comune di Montaguto, si è tenuto il primo incontro dei gruppi di cooperazione per “Il futuro di Montaguto”. La ricerca, lo ribadiamo, è stata promossa dal Comune di Montaguto, in collaborazione con l’Osservatorio Politiche Sociali dell’Università degli Studi di Salerno (www.osservatoriopolitichesociali.unisa.it), a partire dal mese di settembre 2016: si tratta di un lavoro di ascolto della cittadinanza al fine di elaborare insieme idee, progetti e iniziative da far convergere in un Piano integrato di Sostenibilità e Promozione sociale.

Ecco i verbali del primo incontro.

Gruppo di cooperazione: Attività sportive/Adolescenti e giovani
Partecipanti all’incontro pubblico: 22
Supporto tecnico-scentifico: dr. Felice Addeo, dr. Rosario Caccavo, dr. Simone Picariello

L’incontro è stato aperto ricordando ai partecipanti che dalla riunione avvenuta il12 maggio:
1) “Percorso salute” nel Bosco;
2) Percorsi di ciclocross nel territorio comunale.
Determinazioni:
– Percorso salute nel bosco;
– Percorsi di ciclocross;
– Gestione e Manutenzione del campo di calcetto e di tennis;
– Tornei estivi;
– Individuazione degli spazi di ritrovo per svolgere attività ludiche e sportive;
– Creazione di squadra calcio a 5;
– Creazione Piscina Comunale;
– Riqualifica/Ristrutturazione del campo a 11;
– Creazione di corsi di “formazione” per attività (es. decoupage) rivolte ai più piccoli;
– Incrementare gli accessi a Internet (punto WIFI pubblico nella biblioteca).

Gruppo di cooperazione: Bambini e famiglie
Partecipanti all’incontro pubblico: 6
Supporto tecnico-scentifico: dr.ssa Rossella Trapanese

L’incontro è stato aperto sulle proposte già emerse nella riunione del 12 Maggio:
1) Creazione di uno spazio al chiuso da destinare ai bambini;
2) Creazione di uno spazio all’aperto per i giochi di movimento.
.Determinazioni:
– Costituzione di un’associazione delle mamme per accedere agli spazi comunali e ad eventuali finanziamenti esterni.
– Coinvolgimento del CSV di Avellino per attività di supporto con la mediazione della dr.ssa Trapanese .
– (Sindaco) – La richiesta degli spazi è subordinata alla richiesta formale e alla proposta di una programmazione annuale. Le iniziative dovranno prevedere sia attività ludiche che con scopi formativi, utilizzando i vari linguaggi espressivi.
– Fiorella De Michele si occuperà insieme alle mamme delle attività di programmazione annuale.
– Le mamme si impegneranno a rendere agibili e sicuri per i bambini gli spazi acquisiti dal Comune, svolgendo in autonomia gli opportuni lavori.
– (Sindaco) – Verifica delle condizioni di fruibilità e di riqualificazione del campetto annesso alla scuola media ed elementare, sottoposto a procedura di inagibilità.

Gruppo di cooperazione: Pro loco, Turismo e Cultura
Partecipanti all’incontro pubblico: 6
Supporto tecnico-scentifico: dott. Sabato Aliberti, dr. Marco Di Gregorio

L’incontro è stato aperto sulle proposte già emerse in un incontro pubblico del 12 maggio:
1) Costituzione di una Pro loco;
È stato preso atto che nel Comune di Montaguto già esiste una Pro loco e che la stessa, sebbene non più operativa da diversi anni, non è mai stata sciolta formalmente. Pertanto, si è deciso di contattare l’attuale Presidente in carica della Pro loco invitandolo a convocare un’assemblea dei soci con un solo punto all’ordine del giorno: elezione di un nuovo Consiglio direttivo.
Ottenuta la disponibilità e l’autorizzazione del Presidente in carica, i presenti, tra cui alcuni iscritti alla Pro loco, si impegnano a contattare gli altri soci residente nella città allo scopo di procedere all’elezione di un nuovo consiglio direttivo e riprendere le attività dell’Associazione.
Determinazioni:
– Ri-costituzione della Pro Loco di Montaguto.
– Impegno, da parte del sig. Cifaldi, a mantenere i rapporti con il presidente attuale in vista della convocazione dell’assemblea.
– Compilazione della lista dei soci attuali. Contattare e sensibilizzare i propri conoscenti e i cittadini da coinvolgere nelle future attività della Pro loco.
– Stabilire la data dell’assemblea e convocarla.
– I presenti si impegnano a organizzare l’Assemblea in cui si dichiarerà decaduto il consiglio direttivo in carica e si procederà all’elezione di un nuovo Consiglio direttivo.
– Impegno dei presenti nella rilettura dell’Atto costitutivo e dello Statuto attuale.
– Convergenza dei presenti nel ritenere fondamentale che il nucleo direttivo sia formato da persone che risiedono stabilmente a Montaguto, ma ha importanza avere anche la collaborazione di soci che hanno interesse in Montaguto pur non vivendo nel Comune.

Gruppo di cooperazione: Sostegno al patrimonio privato
Partecipanti all’incontro pubblico: 3
Supporto tecnico-scentifico: dr. Claudio Marra

L’incontro è stato aperto sulle proposte già emerse nella riunione del 12 Maggio: 1) il monitoraggio del patrimonio immobiliare; 2) la messa in rete delle informazioni per l’affitto e la vendita degli immobili.
Determinazioni:
– Il monitoraggio delle risorse abitative da destinare all’ospitalità e la loro messa in rete, per renderle subito disponibili.
– Elaborazione di un elenco dettagliato con: il numero delle abitazioni non abitate; il nome del proprietario; quale destinazione il proprietario stesso intende dare alla propria abitazione e, nel caso di affitto o vendita, i loro prezzi. Questo elenco sarà elaborato da Katy Sciarappa (vicesindaco) e Maria Schiavone (consigliere).
– Contattare personalmente i proprietari per sensibilizzarli alla possibilità di valorizzare la loro casa e, nello stesso tempo, potersi assicurare un rendimento economico dalla stessa.
– Rendere disponibile su Internet le informazioni per l’affitto e la vendita degli immobili.
I lavori

Gruppo di cooperazione: Ambiente e decoro pubblico
Partecipanti all’incontro pubblico: 5
Supporto tecnico-scentifico: dr.ssa Rossella Trapanese

L’incontro è stato aperto ricordando ai partecipanti che dalla riunione, avvenuta il 12 maggio, erano emerse le seguenti proposte:
1. riqualificazione dell’area urbana, dando nuovo ordine e bellezza al paese;
2. organizzazione delle aree boschive.
Dopo ver raccolto le proposte, per la valorizzazione delle strade e degli spazi pubblici del paese, si è passati ai fatti, scendendo in strada e percorrendo prima corso Umberto I, poi soffermandosi sulla piazza Largo Fiera, successivamente sulla Fontana Nuova, nei giardini pubblici e poi percorrendo l’altra strada principale, via Roma.
Sono state scattate numerose foto da parte di Rossella a sostegno delle decisioni che man mano sono state assunte dai partecipanti ai lavori e dal sindaco Zecchino che faceva parte del gruppo di lavoro.
Determinazioni:
– Valorizzare Piazza Municipio e la scalinata;
– Distribuire i vasi di proprietà del comune in modo più armonico, così da valorizzare anche la Fontana Nuova e la piazza Largo Fiera;
– Abbellire la Fontana Nuova con dei vasi da mettere ai lati degli archi. Si ipotizza di piantare nei vasi dei glicini;
– Chiedere ai proprietari delle abitazioni presenti su viale Umberto I di togliere i vasi rotti, con piante secche e di ripulire le aree dove sono posizionati i loro vasi da foglie secche;
– Riposizionare cassonetti piccoli per la spazzatura e nel contempo dare comunicazione agli abitanti che servono esclusivamente per l’esterno e non per la spazzatura prodotta in casa;
– Chiedere ai proprietari delle case all’ingresso del paese di poter organizzare nuove fioriere sostituendole a quelle deteriorate dal tempo attualmente esistenti;
– Valorizzare le ringhiere di via Subborgo, strada in cui si possono ammirare le montagne circostanti con delle piante da fiori;
– Valorizzare le ringhiere presenti a via Roma con delle piante da fiori. Si ipotizza dei gerani;
– Abbellire l’area di fronte alla Piazza con il monumento alla famiglia, cioè Largo Friuli con un’aiuola;
– Valorizzare le ringhiere del belvedere con piante da fiori.
Per le attività riguardanti il bosco, si rinviano i lavori alle decisioni che si stanno elaborando nel gruppo Attività sportive, adolescenti e giovani.

ECCO GLI ALLEGATI DEI VERBALI

» Verbale gruppo Ambiente e decoro pubblico

» Verbale gruppo Attività sportive e adoloscenti

» Verbale gruppo Bambini e famiglie

» Verbale gruppo Pro loco cultura turismo

» Verbale gruppo Sostegno al patrimonio privato

» Scheda progettualità gruppo attività sportive e adoloscenti

Commenti

comments

Lascia un commento