“Il futuro di Montaguto”, il 31 maggio si è tenuta la presentazione del piano integrato di promozione e sostenibilità sociale


Mercoledì 31 maggio, presso la Sala Consiliare del comune di Montaguto, l’Università degli Studi di Salerno e l’Amministrazione comunale hanno presentato il “Piano integrato di promozione e sostenibilità sociale“, con il documento di sintesi su obiettivi e attività proposte dai gruppi di cooperazione.

Sia ai gruppi che all’assemblea c’è stata una buona e convinta partecipazione da parte della popolazione.

Il Piano Integrato di Promozione e Sostenibilità Sociale (PIPSS) indica gli obiettivi prioritari e programma le azioni che la comunità si pone per migliorare le condizioni di vita di tutti i cittadini. Le iniziative devono essere:

Integrate: le scelte decisionali devono essere tra loro coerenti e dirette verso obiettivi comuni, per cui il piano va redatto democraticamente con la partecipazione e la cooperazione dei cittadini. Per indicazione del sindaco Marcello Zecchino e del Consiglio comunale, alla comunità locale è stato attribuito il potere di decidere sul futuro di Montaguto. .

Sostenibili: gli interventi devono armonizzarsi con le risorse del territorio e dell’ambiente, le infrastrutture, le tradizioni e la tipicità delle relazioni che caratterizzano la vita sociale dei montagutesi.

Di promozione: le azioni devono valorizzare le persone e il territorio creando valore aggiunto.

Tutto ciò rientra nel percorso di ricerca “Il futuro di Montaguto”, promossa dal Comune di Montaguto, in collaborazione con l’Osservatorio Politiche Sociali dell’Università degli Studi di Salerno (www.osservatoriopolitichesociali.unisa.it), a partire dal mese di settembre 2016: si tratta di un lavoro di ascolto della cittadinanza al fine di elaborare insieme idee, progetti e iniziative da far convergere in un Piano integrato di Sostenibilità e Promozione sociale.

Di seguito riportiamo il documento di sintesi con gli obiettivi scelti dalla comunità in sede di programmazione e su cui si lavorerà nei prossimi mesi e anni.

» LEGGI IL DOCUMENTO DI SINTESI

 

» GUARDA I VERBALI DEL PRIMO INCONTRO

Commenti

comments

Lascia un commento