IL GEN. CORNACCHIONE (COI) A MONTAGUTO: “RINGRAZIO I MILITARI IMPEGNATI QUI”


"E’ sempre importante incontrare di persona chi si occupa delle emergenze". Con queste parole il Generale Giorgio Cornacchione, Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze della Difesa (Coi) ha salutato i militari dell’Undicesimo Reggimento Guastatori di Foggia. Giunto da Viterbo con l’elicottero dell’esercito, il Generale Cornacchione è atterrato al Campo Base, dove ha salutato il colonnello Giulio Carletti, di San Giorgio a Cremano, il colonnello Ezio Bottoni e tutti gli uomini impegnati nella lotta alla frana… (CONTINUA ALL’INTERNO CON FOTO)

GUARDA LE FOTO DELLA VISITA DEL GENERALE CORNACCHIONE

Dopo un rapido colloquio nella tenda briefing, vi è stato un sopralluogo al piede frana. Poi, un veloce incontro con la stampa. "Ho assunto da pochi giorni la responsabilità anche di questa operazione – ha proseguito il Generale Cornacchione -. Vedere dal vivo come si sta operando mi dà la possibilità di ringraziare ancora di più tutti coloro impegnati in questa missione. L’esercito interviene nelle emergenze, per poi lasciare a chi di competenza. Mi hanno detto che il lavoro così non è ancora finito. Questa frana è ancora da regolare e manutenere. Ma anche quando ripartiremo, la popolazione non sarà abbandonata. Siamo contenti se abbiamo ridato fiducia alla gente del posto". Dunque, una visita durata circa un’ora, compreso un giro di ricognizione a monte, dopodiché l’elicottero è ripartito nuovamente, alla volta di Roma. Un’altra visita importante, a Montaguto, da parte delle forze dell’ordine. Adesso, però, si attende la smobilitazione dei militari, che speriamo avrà luogo il più tardi possibile, ma che potrebbe arrivare alla fine di luglio.

Michele Pilla

L’arrivo con l’elicottero dell’esercito al campo base

2010-07-15 02:03:54

3

Commenti

comments

Lascia un commento